Velocità di lettura scientifica: come leggere il 300% più velocemente in 20 minuti

(Foto: Dustin Diaz)

Quanto potresti fare di più se completassi tutte le letture richieste in 1/3 o 1/5 del tempo ?

Aumentare la velocità di lettura è un processo di controllo dei movimenti motori fini, punto.

Questo post è una panoramica sintetica dei principi che ho insegnato agli studenti universitari della Princeton University nel 1998 in un seminario chiamato il “Progetto PX”. Quanto segue è stato scritto diversi anni fa, quindi è formulato come la prosa pomposa di Ivy-Leaguer, ma i risultati sono sostanziali. Infatti, mentre su un aereo in Cina due settimane fa, ho aiutato Glenn McElhose ad aumentare la sua velocità di lettura è del 34% in meno di 5 minuti.

Non ho mai visto il metodo fallire. Ecco come funziona …

The PX Project

The PX Il progetto, un singolo esperimento cognitivo di 3 ore, ha prodotto un ave aumento della velocità di lettura del 386%.

È stato testato con parlanti di cinque lingue e persino i dislessici sono stati condizionati a leggere materiale tecnico a più di 3.000 parole al minuto (wpm) o 10 pagine al minuto. Una pagina ogni 6 secondi. In confronto, la velocità di lettura media negli Stati Uniti è di 200-300 parole al minuto (da 1/2 a 1 pagina al minuto), con l’1% più alto della popolazione che legge oltre 400 parole al minuto …

Se comprendi diversi principi di base del sistema visivo umano, puoi eliminare le inefficienze e aumentare la velocità migliorando nel contempo la ritenzione.

Per eseguire gli esercizi in questo post e vedere i risultati, avrai bisogno di: un libro di oltre 200 pagine che possa sdraiarsi quando è aperto, una penna e un timer (un cronometro con sveglia o un timer da cucina è l’ideale). Dovresti completare i 20 minuti di esercizi in una sessione.

Innanzitutto, diverse definizioni e distinzioni specifiche per il processo di lettura:

A) Sinossi: devi ridurre al minimo il numero e la durata dei fissazioni per linea per aumentare la velocità.

Non leggi in linea retta, ma piuttosto in una sequenza di movimenti saccadici (salti). Ciascuna di queste saccadi termina con una fissazione o un’istantanea temporanea del testo all’interno dell’area di messa a fuoco (circa la dimensione di un quarto a 8 pollici dalla superficie di lettura). Ogni fissazione durerà da ¼ a ½ secondi nel soggetto non addestrato. Per dimostrarlo, chiudi un occhio, posiziona la punta del dito sopra quella palpebra, quindi scansiona lentamente una linea orizzontale diritta con l’altro occhio: sentirai movimenti e periodi di fissazione distinti e separati.

B ) Sinossi: è necessario eliminare la regressione e il salto all’indietro per aumentare la velocità.

Il soggetto non addestrato si impegna nella regressione (rilettura cosciente) e nel salto all’indietro (rilettura inconscia tramite smarrimento della fissazione) fino al 30% tempo di lettura totale.

C) Sinossi: è necessario utilizzare esercizi di condizionamento per aumentare la portata della visione periferica orizzontale e il numero di parole registrate per fissazione.

I soggetti non addestrati usano il fuoco centrale ma non orizzontale capacità della visione periferica durante la lettura, che prevede fino al 50% delle parole per fissazione (il numero di parole che possono essere percepite e “lette” in ciascuna fissazione).

Il protocollo

Imparerai 1) la tecnica, 2) imparerai ad applicare le tecniche con velocità attraverso il condizionamento, quindi 3) imparerai a metterti alla prova con la lettura per la comprensione.

Questi sono separati e il tuo adattamento alla sequenza dipende dal tenerli separati. Non preoccuparti della comprensione se stai imparando ad applicare un’abilità motoria con velocità, per esempio. La sequenza adattiva è: tecnica “tecnica con velocità” test di lettura completo.

Come regola generale, dovrai esercitarti con la tecnica 3 volte la velocità della tua velocità di lettura finale. Pertanto, se attualmente leggi a 300 parole al minuto e la tua velocità di lettura obiettivo è 900 parole al minuto, dovrai esercitarti con la tecnica a 2.700 parole al minuto o 6 pagine al minuto (10 secondi per pagina).

Tratteremo due tecniche principali in questa introduzione:

1) Tracker e Pacers (per affrontare A e B sopra)

2) Espansione percettiva (per affrontare C)

Primo – Determinazione della linea di base

Per determinare la tua velocità di lettura attuale, prendi il tuo libro di esercitazione (che dovrebbe essere piatto quando aperto su un tavolo) e conta il numero di parole su 5 righe. Dividi questo numero di parole per 5 e ottieni il numero medio di parole per riga.

Esempio: 62 parole / 5 righe = 12,4, che arrotondi a 12 parole per riga

Quindi, contare il numero di righe di testo su 5 pagine e dividere per 5 per arrivare al numero medio di righe per pagina. Moltiplicalo per il numero medio di parole per riga e otterrai il numero medio di parole per pagina.

Esempio: 154 righe / 5 pagine = 30,8, arrotondato a 31 righe per pagina x 12 parole- per riga = 372 parole per pagina

Segna la tua prima riga e leggi con un timer per 1 minuto esatto: non leggere più velocemente del normale e leggi per comprendere.Dopo un minuto esatto, moltiplica il numero di righe per la tua media di parole per riga per determinare la tua attuale frequenza di parole al minuto (wpm).

Secondo – Tracker e Pacers

La regressione, il salto all’indietro e la durata delle fissazioni possono essere ridotti al minimo utilizzando un tracker e un pacer. Per illustrare l’importanza di un tracker, hai usato una penna o un dito quando hai contato il numero di parole o linee nei calcoli di base sopra? Se lo hai fatto, era allo scopo di tracciare, utilizzando un ausilio visivo per guidare l’efficienza e la precisione della fissazione. Da nessuna parte questo è più rilevante che condizionare la velocità di lettura eliminando tali inefficienze.

Ai fini di questo articolo, useremo una penna. Tenendo la penna nella mano dominante, sottolineerai ogni linea (con il cappuccio applicato), mantenendo la fissazione degli occhi sopra la punta della penna. Questo non servirà solo come tracker, ma servirà anche come pacer per mantenere una velocità costante e diminuire la durata della fissazione. Puoi tenerlo come faresti quando scrivi, ma è consigliabile tenerlo sotto la mano, piatto contro la pagina.

1) Tecnica (2 minuti):

Esercitazione utilizzando la penna come tracker e pacer. Sottolinea ogni linea, concentrandoti sopra la punta della penna. NON TI PREOCCUPARE DELLA COMPRENSIONE. Mantieni ogni riga fino a un massimo di 1 secondo e aumenta la velocità con ogni pagina successiva. Leggi, ma in nessun caso dovresti impiegare più di 1 secondo per riga.

2) Velocità (3 minuti):

Ripeti la tecnica, mantenendo ogni riga a non più di ½ secondo (2 righe per un singolo “uno-mille”). Alcuni non capiranno nulla, il che è prevedibile. Mantieni velocità e tecnica: stai condizionando i tuoi riflessi percettivi e questo è un esercizio di velocità progettato per facilitare gli adattamenti in il tuo sistema. Non diminuire la velocità. ½ secondo per riga per 3 minuti; concentrati sopra la penna e concentrati sulla tecnica con velocità. Concentrati sull’esercizio e non fantasticare.

Terzo – Espansione percettiva

Se ti concentri sul centro dello schermo del tuo computer (focus relativo all’area focale della fovea all’interno dell’occhio), puoi ancora percepire e registrare i lati dello schermo. Allenare la visione periferica per registrare più efficacemente può aumentare la velocità di lettura di oltre il 300%. I lettori inesperti utilizzano fino a ½ del loro campo periferico sui margini passando dal primo parola per durare, trascorrendo il 25-50% del loro tempo a “leggere” margini senza contenuto.

Per illustrare, prendiamo l’ipotetica riga: “Una volta, gli studenti si divertivano a leggere quattro ore a giorno.” Se fossi in grado di iniziare la lettura alle “ore” e terminare la riga alle “quattro”, elimineresti 6 parole su 11, più che raddoppiando la velocità di lettura. Questo concetto è facile da implementare e combinare con il monitoraggio e il ritmo hai già praticato.

1) Tecnica (1 minuto):

Usa la penna per tracciare e camminare a una velocità costante di una riga al secondo. Inizia 1 parola dalla prima parola di ogni riga e terminare 1 parola dall’ultima parola.

NON PREOCCUPARTI DELLA COMPRENSIONE. Mantieni ogni riga fino a un massimo di 1 secondo e aumenta la velocità a ogni pagina successiva. Leggi , ma in nessun caso dovresti impiegare più di 1 secondo per riga.

2) Tecnica (1 minuto):

Usa la penna per tracciare e andare a passo a una velocità costante di uno riga al secondo. Inizia 2 parole dalla prima parola di ogni riga e termina 2 parole dall’ultima parola.

3) Velocità (3 minuti):

Inizia da almeno 3 parole dalla prima parola di ogni riga e terminano 3 parole in dall’ultima parola. Ripeti la tecnica, mantenendo ogni riga a non più di ½ secondo (2 righe per un singolo “uno-mille”).

Alcuni non capiranno nulla, il che è prevedibile. Mantieni velocità e tecnica – stai condizionando i tuoi riflessi percettivi e questo è un esercizio di velocità progettato per facilitare gli adattamenti nel tuo sistema. Non diminuire la velocità. ½ secondo per riga per 3 minuti; concentrati sopra la penna e concentrati sulla tecnica con velocità. Concentrati sull’esercizio e non fantasticare.

Quarto: calcola la nuova velocità di lettura WPM

Segna la tua prima riga e leggi con un timer per 1 minuto esatto- Leggi al tuo tasso di comprensione più veloce. Moltiplica il numero di righe in base alla media di parole per riga precedentemente determinata per determinare la nuova frequenza di parole al minuto (wpm).

Congratulazioni per aver completato la panoramica sommaria di alcune delle tecniche che possono essere utilizzate per accelerare la cognizione umana (definita come l’elaborazione e l’uso delle informazioni).

Raccomandazioni finali: Se utilizzato per lo studio, si consiglia di non leggere 3 compiti nel tempo necessario per leggerne uno, ma piuttosto di leggere lo stesso compito 3 volte per migliorare l’esposizione e il ricordo, a seconda della pertinenza del test.

Sentieri felici, blazer da pagina.

Ottieni la nuovissima settimana lavorativa di 4 ore ampliata e aggiornata, che include più di 50 nuovi casi di studio di design di stile di vita di lusso, costruzione aziendale, riduzione dell’orario dell’80% e viaggi per il mondo.

Post correlati e consigliati:

Tim Ferriss intervistato da Derek Sivers

Articoli di Tim Ferriss su Huffington Post

How to Tim Ferriss Your Love Life

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *