Suggerimenti per imparare a cantare da solo

“La voce è una seconda faccia.” – Gérard Bauër

La definizione accademica di qualcuno che è autodidatta è qualcuno che impara da solo senza un insegnante.

Lo scrittore francese Georges Le Meur ha una definizione migliore di autodidatta: secondo lui, essere autodidatta è un “approccio formativo che non è soggetto a una terza parte liberamente decisa e diretta dall’attore stesso. Insegnano a se stessi senza affidare le loro responsabilità di apprendimento a un educatore intermedio. Ciò non significa che non facciano appello ad altre persone. A tal fine, dobbiamo ricordare a noi stessi che la ricerca permanente degli esperti sembra primordiale in tutta la ricerca “.

Gli autodidatti sono quindi lavoratori tenaci, appassionati, bellicosi, coraggiosi e creativi. Lo stesso vale per coloro che insegnano a cantare da soli. Allo stesso modo di qualsiasi altro dominio artistico, il canto si presta perfettamente all’autoapprendimento.

Puoi imparare ad ascoltare la tua voce e correggere le note che sono fuori tono, regolare le corde vocali e il tuo timbro vocale, maestro del respiro, poi, a poco a poco, puoi iniziare a definirti un cantante.

Con questo in mente, diamo un’occhiata ad alcuni modi in cui puoi insegnare a te stesso a cantare! Ecco i migliori consigli di “Superprof” per acquisire fiducia in te stesso e insegnare a te stesso a cantare bene.

Impara a cantare da solo: prepara il tuo corpo e impara ad ascoltare

Non appena mentre ascoltiamo la nostra musica preferita, non possiamo smettere di alzare il volume e cantare insieme. Tuttavia, dovrai adottare la postura corretta quando canti.

Prepararti fisicamente e mentalmente a cantare

Prima di iniziare a cantare, devi assicurarti che il tuo corpo sia nella giusta posizione poiché una buona postura, come nello sport, ti consente di ottenere il massimo dalle tue capacità fisiche.

È importante che tu lavori sulla postura quando canti piuttosto che cercare di sembrare cool. (Fonte: Kaique Rocha)

Il regola di base è avere la schiena dritta, in piedi o seduti, con le gambe parallele e allineate con le spalle e con i piedi appoggiati a terra Una schiena dritta permette al cantante di aprire la cavità toracica e riempire completamente i polmoni di aria. Ciò ti consente anche di produrre note piacevoli più facilmente e di cantare in tonalità.

Respirazione: l’altra regola fondamentale

Poiché la voce è fondamentalmente uno strumento a fiato, la respirazione costituisce l’80% del canto . S esercizi di respirazione bassa e profonda – inspirando ed espirando lentamente – possono stimolare i muscoli addominali che possono dare più forza alla tua voce.

Ascolta te stesso

Infatti, una volta che inizi a cantare un canzone, ti consigliamo di iniziare a sviluppare il tuo stile. Tuttavia, non tutti sono in grado di essere il proprio capo quando si tratta di imparare a cantare. Molte persone timide si precipitano a trovare un tutor di canto o un insegnante di canto. Altrimenti, l’unica altra opzione è insegnare a te stesso a cantare.

Che tu sia timido o ferocemente sicuro delle tue capacità, ci saranno momenti in cui inizierai a scoraggiarti.

Come puoi cantare bene e da dove dovresti iniziare?

In primo luogo, dovresti ascoltare la tua voce, sviluppare il tuo orecchio (musicalmente) e credere nelle tue capacità e potenzialità. È molto raro che un cantante avesse un’intonazione perfetta o un orecchio musicale finemente accordato quando ha iniziato a cantare.

Allenare le corde vocali e mantenerle viene dopo che hai acquisito fiducia in te stesso e divenuto consapevole del fatto che chiunque può ottenere una buona voce cantata se ci lavora.

Alcune persone sono ovviamente più dotate di altre, ma anche la voce peggiore può essere corretta e migliorata. Devi sapere come ascoltare te stesso mentre canti sia che ti registri e lo fai in un secondo momento o se lo fai in tempo reale.

Conosci la tua voce e impara a cantare da solo

Dovremmo iniziare la nostra formazione vocale scoprendo come funziona effettivamente la nostra voce.

La teoria musicale è fondamentale quando si tratta di imparare a cantare. (Fonte: .com)

Ci sono 5 elementi fondamentali per ogni buona voce:

  • Respirazione: mentre la respirazione ci viene naturale, respirare quando canti è un insieme di abilità molto diverso. Controllando la respirazione con il diaframma e aprendo la cavità toracica, il cantante può rilassare il corpo (che allevia anche la tensione) e far circolare l’aria in tutto il corpo in modo più efficace quando inspira ed espira.

  • Elocuzione: questa è un’abilità che richiede che tu possa pronunciare bene i fonemi (sia consonanti che vocali) durante il tuo canto.

  • Ritmo: sapere quando iniziare e smettere di cantare insieme con la musica è il segno di un grande cantante.

  • Altezza: l’altezza e la qualità delle note che canti dipendono dal fatto che tu sia diesis o bemolle quando canti (troppo alto o troppo basso in termini di altezza ). Quando canti una canzone, le parti vocali devono essere nella stessa tonalità della canzone mentre passi da una nota all’altra.

  • La voce: la voce di tutti è unica e diverso da qualsiasi altro. Il tuo corpo, sesso, età, corde vocali e molti altri fattori determineranno il tipo di voce che hai e le sue qualità generali. Determinerà anche l’estensione vocale e la tessitura (l’intervallo di note che puoi produrre senza troppe difficoltà).

Conoscere il tuo corpo ti darà le informazioni di cui hai bisogno per correggere eventuali errori che fai. Ora passiamo a questioni più serie: come lavorare sulla tua voce.

Esercizi per insegnarti a cantare

Spesso ci sono diversi passaggi da compiere per raggiungere un obiettivo. Lo stesso si può dire per insegnare a te stesso a cantare.

Quando ti esibisci in un gruppo, non significa che avrai meno lavoro da fare. (Fonte: dimitrisvetsikas1969)

Ti consigliamo di scaldare prima la voce. Idealmente, dovresti farlo nello stesso tipo di posto in cui ti esibiresti (come un palco). Ogni musicista dovrebbe fare lo stesso. Un pianista si riscalderà le dita e un trombettista si eserciterà a respirare.

Per un cantante, dovresti lavorare sulle scale vocali. Prova una scala media, poi una scala bassa, prima di passare finalmente a una scala alta. Quindi dovresti ripetere questo schema finché la tua voce non è rilassata.

Dopodiché, prova ad aumentare progressivamente il volume prima di diminuire progressivamente il volume. Questo ti aiuterà ad espandere la tua estensione vocale.

Ora passa a qualcosa di un po ‘più complicato: canta le note in una scala di Do maggiore (inclusi i semitoni) e torna al Do originale Cantando tutte le note (compresi i diesis e i bemolle) ti aiuteranno ad aumentare la tua agilità e flessibilità vocale.

Dovresti quindi eseguire scale per un periodo compreso tra 20 e 30 minuti al fine di rafforzare le corde vocali e trovare la baritono, contralto, mezzosoprano, soprano).

Puoi usare un pianoforte per aiutarti cantando ogni nota suonata al pianoforte. Questo può essere utile per aiutarti a trovare la tonalità di una canzone o semplicemente per assicurarti di essere intonato. Ogni cantante famoso lo avrà fatto. Un pianoforte è uno strumento inestimabile per chiunque impari a cantare con l’aiuto di un insegnante di canto privato.

I più grandi cantanti autodidatti

Come per molte cose nella vita, aiuta avere un modello da seguire. Ciò è particolarmente utile per i cantanti che lavorano senza l’aiuto di un insegnante di canto o di un tutor di canto privato.

Puoi anche insegnare a te stesso a cantare e suonare la chitarra allo stesso tempo! (Fonte: FirmBee)

Ecco alcuni esempi di cantanti autodidatti che hanno tutti imparato a cantare in una varietà di modi diversi.

Georges Brassens

Il cantante francese Georges Brassens (1921-1981) non è il primo cantante a cui probabilmente penseresti, ma ha avuto un enorme successo ai suoi tempi.

Anche se a scuola era uno studente cattivo e timido, sua madre si rifiutò di dargli lezioni di musica finché non iniziò a esibirsi meglio a scuola. Ha imparato a suonare la chitarra e cantare da solo.

Durante la seconda guerra mondiale, scrisse le sue prime poesie in un campo di lavoro vicino a Basdorf, vicino a Berlino, nella Germania nazista.

Mentre viveva a povertà tra la fine degli anni Quaranta e l’inizio degli anni Cinquanta, scrisse una serie di canzoni che sarebbero poi diventate successi: Hécatombe, La Mauvaise Réputation, Le Mauvais Sujet Repenti, La Prière, Je suis un voyou, Le Parapluie, Chanson pour l’Auvergnat, La Chasse aux papillons, J’ai rendez-vous avec vous, Brave Margot, Jeanne, Le Gorille, Je me suis fait tout petit, Saturne, Rien à jeter e La Non-Demande en mariage. Tuttavia, non voleva nemmeno diventare un cantante.

Era timido e congelato dalla paura del palcoscenico. Preferiva che le sue poesie fossero eseguite da star cantanti. Ha imparato da solo musica, poesia e canto svegliandosi alle 5 del mattino ogni mattina e lavorando sul suo fino a quando non è andato a letto fino alla morte.

Luciano Pavarotti

Quando pensiamo al bello voci, spesso si pensa ai cantanti d’opera. Luciano Pavarotti (1935-2007) è stato uno dei migliori tenori degli ultimi anni. Proveniente da un ambiente umile, voleva essere un insegnante. Lontano dalla carriera di un cantante famoso come lo conosciamo.

Ha imparato a cantare da solo nei cori lirici di Modena e ha iniziato la sua carriera solo a 26 anni dopo aver trascorso un anno come insegnante.

Lo conosciamo come un tenore di talento perché ha contribuito a rendere la musica classica più popolare durante questo periodo che ha eseguito duetti con gruppi famosi come gli U2 e cantanti famosi come Sting e Mariah Carey in concerti di beneficenza.

Prince

Con un timbro vocale e uno stile diversi, c’è Prince (1958-2016), il ragazzo di Minneapolis. Questo eccentrico musicista era soprattutto un genio. All’età di 20 anni, ha prodotto il suo primo album in cui ha suonato 27 strumenti diversi.

Ha imparato da solo, prima con il piano e la chitarra e insegnando a cantare da solo. Tuttavia, non è stato un caso unico. Prince ha prodotto tutti i suoi album da solo in studio. Di solito mette giù il piano per primo e per ultimo registra la voce.

Alcune delle sue composizioni richiedevano oltre 24 ore di lavoro continuo in studio. Un buon modello da seguire.

Non dimenticare che devi sempre indossare un show! (Fonte: StockSnap)

Aretha Franklin

La regina del soul, Aretha Franklin (nata nel 1942) ha imparato a cantare nel coro di suo padre all’età di sei anni. Ha fatto esibizioni pubbliche come parte dei “Gospel Caravan Tours” di suo padre, dove ha cantato parti soliste all’età di 14 anni.

È qui che è stata scoperta da John H. Hammond, ma non lo era è dove è diventata famosa. Non sarebbe stato fino al 1967 che i successi sarebbero arrivati. Ha detto che è stato solo quando è andata alla Atlantic Records e si è seduta davanti a un pianoforte che i successi hanno iniziato ad arrivare. Aveva solo bisogno di fare quello che voleva e ha funzionato.

Eminem

Lo scrittore e artista rap Eminem (nato nel 1972) ha iniziato da solo ed è ora uno dei più grandi- vendere artisti rap di tutti i tempi. Dopo un’infanzia difficile, Eminem ha scoperto il rap e ha iniziato a prendere parte a battaglie rap. È riuscito a costruire la sua reputazione di rapper bianco in un genere prevalentemente nero.

Per saperne di più sulle sue motivazioni e su come ha iniziato, il film 8 Mile copre l’intera storia.

Impara a cantare con YouTube

Imparare a cantare da solo non significa che non puoi utilizzare le risorse per migliorare le tue tecniche vocali e il tuo canto in generale. Ci sono molti video su YouTube che possono aiutare i principianti a fare rapidi progressi.

Come puoi diventare un cantante?

Il canale YouTube di Eric Arceneaux è un buon punto di partenza. I suoi video su YouTube coprono una varietà di diversi aspetti del canto da come proteggere le corde vocali, allenamenti vocali, esercizi di riscaldamento, modi di cantare in tonalità, come stare in piedi correttamente, ecc. Eric ha molti ottimi consigli per coloro che hanno ho appena iniziato a imparare a cantare!

Felicia Ricci ha molti video su come migliorare il tuo canto. Ha tutorial su molti aspetti diversi del canto: come cantare con emozione, come cantare senza tensione, come cantare al microfono, come aggiustare il tuo canto usando il respiro, come cantare le note alte e video su come per memorizzare canzoni e testi e come rilassare la lingua mentre canti. Ci sono molti video sul suo canale che troverai utili.

Impara a cantare da solo con Internet

Migliorare la tua voce mentre canti dalla comodità di casa tua è più che possibile. Gli strumenti online possono essere di grande aiuto:

Imusic-school

Questo sito offre diversi corsi di musica, dalla chitarra alla batteria, con anche lezioni di canto!

I vantaggi:

  • 240 video tutorial

  • Corsi di canto

  • Per tutti i livelli: dal principiante all’avanzato

  • Accesso 24 ore su 24, 7 giorni su 7 da un computer o un tablet

  • L’opzione per prendi lezioni di canto online con tutor affermati

Ci sono anche video di Jasmine Roy con oltre 200 video che coprono:

  • Postura

  • Elocuzione

  • Ritmo

  • Risonanza

  • Falsetto

  • Harmony

  • Etc.

Ovviamente, poiché la maggior parte del lavoro merita di essere pagato, troverai molte risorse per le quali devi pagare. Sono disponibili diversi abbonamenti tra cui scegliere a seconda della durata di utilizzo del sito.

Impara a cantare da solo davanti a una videocamera

Una volta che tu ‘ hai tutti gli strumenti necessari per avere una buona voce, è ora di usarli con saggezza: esercitati, ascolta, quindi valuta te stesso.

Non hai bisogno di un’attrezzatura straordinaria per registrarti mentre canti. (Fonte: LubosHouska)

Per continuare a migliorare, registrare la tua voce è un ottimo modo per ottenere una migliore comprensione delle tue capacità e degli errori che dovrai correggere.

Quando vocalizzi, la pronuncia è importante e ogni coach vocale dirà ai propri studenti di guardare se stessi allo specchio quando cantano per evitare di prendere le note sbagliate.

Filmarsi può essere utile per:

  • Vedere dove stai andando sbagliato quando prendi note false.

  • Ti guardo gesti r e correggere quelli spiacevoli.

  • Ascoltando le note che fai e assicurandoti che siano della giusta intonazione.

  • Ascoltando il tuo timbro vocale, tessitura e risonanza.

  • Migliorare l’estensione vocale.

Il modo migliore per farlo è scegliere una canzone che ti piace davvero, una canzone di cui hai masterizzato i testi e cantala mentre ti registri. Dovresti quindi guardare il video e vedere cosa non funziona. Ricomincia finché non sei soddisfatto della registrazione.

Dopo averlo fatto, dovresti quindi mostrare il video a un amico di un membro della famiglia in modo da poter ricevere critiche costruttive e gli aspetti positivi e negativi del tuo performance.

Cantare da soli: come passare a cantare di fronte a un pubblico

La maggior parte delle persone lo evita perché ha paura di essere giudicata, ha ansia o è semplicemente sopraffatta dalla paura del palcoscenico.

Ecco dieci suggerimenti su come evitarlo ed esibirsi di fronte a un intero mucchio di spettatori.

  • Scegli attentamente il tuo pezzo: don Non impostare un livello troppo alto, scegli una canzone che puoi eseguire facilmente e una che ti faccia sentire a tuo agio.

  • Fai pratica: non c’è segreto per diventare bravo a cantare! La pratica rende perfetti.

  • Inizia con amici e familiari: le loro critiche sono spesso molto più facili da ingoiare che da estranei, una giuria o un produttore.

  • Scegli con cura dove cantare: prova a scegliere un luogo familiare dove ti sentirai a tuo agio a cantare.

  • Scegli attentamente il tuo abbigliamento: assicurati di non indossare qualcosa di troppo stretto che ostacola la tua capacità di respirare e assicurati di indossarlo a tuo agio.

  • Arrivare in anticipo: per evitare stress inutili , concediti il tempo di fare alcuni esercizi di riscaldamento, testare i microfoni e rilassarti.

  • Rilassati prima di salire sul palco: esercizi di respirazione, mediazione e yoga sono tutti buoni modi per non sentirti stressato prima di salire sul palco.

  • Mangia e bevi: mangia un po ‘ma non troppo. Non vuoi uno spettacolo con lo stomaco che brontola. Questo può essere davvero scoraggiante e rendere inutile l’altra tua preparazione. Assicurati di essere anche idratato! Lo stress può seccare la bocca, quindi assicurati di bere acqua.

  • Non lasciare che le piccole cose ti infastidiscano: le cose raramente vanno esattamente come previsto. Una leggera brezza sul palco, un pubblico più numeroso di quanto pensavi all’inizio, luci accecanti, il suono leggermente spento, ecc. Ci sono così tante piccole cose che possono andare storte che è inutile preoccuparsene.

  • Concentrati dall’inizio alla fine: cogli l’occasione per far tacere quella vocina nella tua testa.

In breve:

  1. Imparare a cantare da soli è più che possibile. Solo la mancanza di fiducia in te stesso ti impedirà di farlo e può essere superato.

  2. Puoi imparare a cantare in tonalità da solo: ci sono molti cantanti famosi che ci sono riuscito. Tuttavia, tieni presente che questo può richiedere molto lavoro. Imparare a cantare da soli può richiedere più lavoro che lavorare sulla tua voce con lezioni di canto o tutorial di canto privati.

  3. Puoi aiutare te stesso con risorse online come canali YouTube e siti web di musica .

  4. Dovresti filmarti in modo da poter vedere dove stai sbagliando quando canti.

  5. Tu ” Alla fine dovrai passare a cantare di fronte a un pubblico anche se all’inizio sono solo i tuoi amici e la tua famiglia.

Non sei la prima persona a imbarcarti questo viaggio, dopotutto! Ogni cosa a suo tempo. Non cercare di diventare un famoso cantante d’opera dopo la tua prima sessione di prove. Il secondo passaggio deve essere meno ambizioso come cantare in un gruppo o in un luogo locale.

Se ti senti perso durante la tua formazione vocale, ci sono sempre dei voice coach disponibili che possono darti una spinta nella giusta direzione. E se il costo delle lezioni private di canto ti preoccupa, vale la pena sapere che ci sono molte opzioni per i cantanti con un budget limitato.

  • Trova lezioni di canto vicino a me
  • Lezioni di canto Londra
  • Lezioni di canto Manchester

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *