Sidro

Il sidro prodotto in serie, come quello prodotto da Bulmers, è probabile che venga pastorizzato e gassato a forza. Il colore rischia di essere giallo dorato con un aspetto limpido dalla filtrazione. Il sidro bianco ha un aspetto quasi incolore.

AmericasEdit

Negli Stati Uniti, “sidro” si riferisce spesso al succo di mela non filtrato, tradizionalmente prodotto con un gusto dolce-aspro distinto, e in questi regioni, la bevanda fermentata è nota come “sidro duro”. In Canada, i termini “sidro” e “sidro di mele” sono intercambiabili anche se generalmente si riferiscono rispettivamente a bevande alcoliche e succhi.

ArgentinaEdit

In Argentina, sidro o sidra è di gran lunga la bevanda gassata alcolica più popolare durante le vacanze di Natale e Capodanno. È stato tradizionalmente considerato la scelta delle classi medie e inferiori (insieme all’ananá fizz e al succo di ananas), mentre le classi superiori preferiscono optare per champagne o spumanti locali per il loro brindisi di Natale o Capodanno. Le famose marche commerciali di sidro sono Real, La Victoria, “Rama Caida”, Tunuyan. Di solito è commercializzato in bottiglie di vetro o plastica da 0,72 litri. Tuttavia, recentemente c’è stata una campagna di alcuni imbottigliatori per fare del sidro una bevanda consumata tutto l’anno, in qualsiasi occasione, e non solo stagionalmente. Il sidro ora è disponibile in bottiglie di dimensioni più piccole e le pubblicità mostrano le persone che bevono in qualsiasi momento (e non solo brindando con esso attorno a una tavola tradizionale di Natale o Capodanno).

BrazilEdit

Proprio come il Contrassegnato argentino, sidro o sidra è una bevanda alcolica molto popolare durante le stagioni festive di Natale e Capodanno in Brasile. Proprio come in quel paese, è stata anche la scelta tradizionale delle classi medie e inferiori per gli spumanti tradizionali per ha detto la stagione. Cereser, uno dei marchi di sidro più tradizionali in Brasile, afferma sul suo sito web che “in sintonia con il mercato brasiliano” ha diversificato la sua gamma di prodotti nel corso degli anni dal tradizionale sapore di mela, ad altri più rari altrove in il mondo, con aromi fruttati che vanno dalla pesca all’uva, e includendo anche sidri senza alcool nella sua gamma di prodotti.

CanadaEdit

Il sidro è prodotto commercialmente in tutte le province canadesi eccetto Manitoba, Terranova e Labrad o e Saskatchewan, di solito con una gradazione alcolica del 5–7% sebbene il termine sia utilizzato anche per alcuni succhi di mela non fermentati. Secondo il Canadian Food and Drug Regulations, il sidro alcolico è una fermentazione alcolica del succo di mela che non contiene più del 13% di alcol in volume assoluto (ABV) o meno del 2,5% di ABV.

Mele congelate in Quebec per la produzione di sidro di ghiaccio

Il sidro del Quebec è considerato una bevanda alcolica tradizionale. Viene generalmente venduto in bottiglie da 750 ml, ha una gradazione alcolica generalmente compresa tra il 7% e il 13% (con sidri da aperitivo aventi una gradazione fino al 20%), e può essere servito come sostituto del vino. Come nel resto del mondo, il sidro frizzante sta diventando sempre più popolare in Quebec e grazie alla legge il sidro venduto nella provincia può essere prodotto solo con succo di mela puro al 100%. Tuttavia, la produzione di sidro fu vietata sin dai primi anni del dominio britannico poiché era in conflitto diretto con gli interessi dei produttori britannici consolidati (in particolare John Molson). Negli ultimi anni è stato venduto un nuovo tipo chiamato sidro di ghiaccio. Questo tipo di il sidro è ottenuto da mele con un livello particolarmente alto di zucchero causato dal gelo naturale.

Le normative relative al sidro in Canada sono piuttosto rigide in termini di provenienza e contenuto di alcol. Per essere legalmente venduto come sidro, deve essere il prodotto della fermentazione alcolica del succo di mela e deve contenere non meno del 2,5 e non più del 13,0% di alcol in volume. Tuttavia, l’elenco degli ingredienti che possono essere aggiunti durante la produzione è abbastanza flessibile e consente 17 diversi categorie di alimenti, prodotti chimici e gas.

ChileEdit

Il sidro è stato prodotto in Cile sin dall’epoca coloniale. Il Cile meridionale rappresenta quasi tutta la produzione di sidro del paese. I cileni fanno una distinzione tra “sidra” (“sidro”) , infatti, sidro frizzante e “chicha de manzana” (“apple chicha”), un sidro fatto in casa considerato di qualità inferiore.

MexicoEdit

Due tipi di sidro ( sidra) sono venduti in Messico. Un tipo è una popolare bevanda analcolica gassata al gusto di mela, venduta con diversi marchi di bevande analcoliche, come Sidral Mundet e Manzana Lift (entrambi marchi Coca-Cola FEMSA), Manzanita Sol (di proprietà di PepsiCo) e Sidral Aga di Gruppo AGA. L’altro tipo, sidra alcolica, è un sidro frizzante tipicamente venduto in bottiglie in stile Champagne con un contenuto alcolico paragonabile alla birra. Sidra, a causa della spesa dello champagne importato, a volte veniva usato come sostituto dei toast di Capodanno in Messico, poiché è anche una bevanda dolce e fruttata.Tuttavia, ora la pratica è quella di bere sidro alla vigilia di Natale, celebrata con la famiglia, e champagne a Capodanno festeggiato con gli amici. Le bevande a base di sidro costituiscono una quota molto piccola del mercato delle bevande alcoliche messicane, con i dati relativi ai volumi di vendita del 2009 pari a soli 3,8 milioni di litri.

Stati Uniti Modifica

Articolo principale: sidro negli Stati Uniti

Negli Stati Uniti, la definizione di “sidro” è di solito più ampio che in Europa e in particolare in Irlanda e nel Regno Unito. Ce ne sono due tipi, uno è il sidro duro alcolico tradizionale e l’altro sidro dolce o morbido, spesso chiamato semplicemente sidro di mele. Negli anni 2010, il sidro duro ha registrato una rinascita di popolarità nel Stati Uniti.

UruguayEdit

Il sidro fizz o fizz è una varietà di sidro ottenuta mescolando e fermentando vari succhi di frutta diversi dalla mela con il sidro, come ananá fizz (succo di ananas), frutilla fizz (succo di fragola) o durazno fizz (succo di pesca).

Asia orientaleModifica

Di solito, “sidro” in Asia orientale si riferisce a una bevanda analcolica simile a Sprite o limonata.

ChinaEdit

Una bevanda popolare in Cina è chiamata “aceto di sidro di mele” (Cinese: 苹果 醋; pinyin: Píngguǒ Cù). La provincia dello Shanxi è nota per l ‘”aceto” prodotto lì.

JapanEdit

In Giappone, i termini “cidre” (シ ー ド ル, shīdoru) o “spumante di mele” di solito si riferiscono al bevanda alcolica per distinguerla dalla bevanda analcolica frizzante soda, sidro, sebbene entrambi i termini siano ora usati in modo intercambiabile. Sebbene il Giappone non sia storicamente un paese produttore di sidro, attualmente c’è una rinascita di nuovi e giovani produttori di sidro nelle prefetture di Aomori e Nagano, come A-Factory di Aomori.

Nel 2019, il il numero di sidri internazionali importati in Giappone è aumentato, indicando l’inizio della sua popolarità tra i consumatori giapponesi.

Asia meridionaleEdit

IndiaEdit

La recente crescita economica ha portato allo sviluppo di nuove categorie di alcol in India. Il sidro è una di queste categorie. I lanci di nuovi prodotti sono stati visti in quasi tutte le città metropolitane. Il gusto sfumato e la ricca eredità del sidro dell’era britannica aiuta le prospettive della bevanda nello scenario annoiato delle lager chiare .

Anche un succo di mela gassato analcolico filtrato chiamato “Appy Fizz” è stato introdotto da Parle in India nel 2005 ed è diventato un successo immediato. Recentemente, hanno deciso di spingere il marchio oltre le 1.000 rupie marchio crore.

PakistanEdit

Carbonato analcolico al gusto di mela Le bevande sono popolari nel paese, con marchi locali come Mehran Bottler “s Apple Sidra e Murree Brewery” s Big Apple sul mercato.

AfricaEdit

KenyaEdit

I birrifici dell’Africa orientale hanno lanciato Tusker Premium Cider nel 2017.

Sud AfricaEdit

Ci sono due principali marchi di sidro prodotti in Sud Africa, Hunters e Savanna Dry. Sono prodotti e distribuiti tramite Distell Group Limited. Hunters Gold è stato introdotto per la prima volta in Sud Africa nel 1988 come alternativa alla birra. La gamma Hunters include Hunters Dry, Hunters Gold, Hunters Export e Hunters Edge lanciata nell’aprile 2017. Savanna Dry è stata introdotta nel 1996 ed è disponibile anche in una varietà Light Premium e in una variante Savanna Dark.

OceaniaEdit

Questa sezione non cita alcuna fonte. Aiutaci a migliorare questa sezione aggiungendo citazioni a fonti affidabili. Il materiale non fornito può essere contestato e rimosso. (Aprile 2018) (Scopri come e quando rimuovere questo modello di messaggio)

AustraliaEdit

La composizione del sidro è definita nel Codice degli standard alimentari dell’Australia Nuova Zelanda e “significa il vino alla frutta preparato con succo o mosto di mele e non più del 25% di succo o mosto di pere “. Il sidro è stato prodotto in Australia sin dal suo primo insediamento. Principalmente questa produzione è stata per un uso locale limitato, con la distribuzione commerciale nazionale e le vendite dominate da due marchi: Mercury Cider e Strongbow. Dall’inizio del 2005, sono stati raggiunti sul mercato da numerosi nuovi produttori tra cui Three Oaks Cider, Pipsqueak e Tooheys 5 Seeds Cider, nonché marchi importati come Magners, Weston “s, Monteith” s, Kopparberg, Rekorderlig e Somersby.

Con la crescita dell’interesse per il sidro, il numero di produttori locali è aumentato. Alcuni produttori di sidro stanno tentando di utilizzare metodi più tradizionali e varietà di mele da sidro tradizionali come Henry’s of Harcourt e Crucible in SW Victoria. Altre marche più piccole si affidano alla frutta culinaria disponibile (cibo standard – supermercato e mele da cucina). Nello Yarra I primi produttori della Valley furono i Kelly Brothers sidro e Lilydale. Più tardi arrivarono Napoleone & Co. The Bridge Road Brewery e Amulet Winery, entrambi a Victoria “s Beechworth, hanno rilasciato il sidro. I sidri boutique del South Australia includono Lobo (Adelaide Hills), The Hills Cider (Adelaide Hills), Thorogoods (Burra) e Aussie Cider (Barossa).Nell’Australia occidentale, il numero di produttori di sidro è cresciuto anche nella regione sud-occidentale, in particolare nelle aree in cui il vino viene prodotto anche con produttori in Danimarca, Pemberton e Margaret River. In Tasmania, ci sono un certo numero di produttori di sidro boutique tra cui Red Sails (Middleton), Pagan Cider (Huon Valley), Dickens Cider (Tamar Valley) e Spreyton Cider (Spreyton). Willie Smiths è un produttore medio-grande di sidro commerciale e artigianale.

Nuova ZelandaModifica

In Nuova Zelanda, il sidro è classificato come vino alla frutta e le regole che definiscono quello che può essere chiamato un sidro è molto permissivo: gli standard non specificano nemmeno un minimo per la quantità di succo di mela necessaria per chiamare una bevanda “sidro”. Allo stesso tempo le bevande pronte da bere non sono consentite per la vendita nei supermercati e nei negozi di alimentari. Questi due fattori hanno portato alla produzione di un’ampia gamma di bevande a basso contenuto di succo, dolci e spesso aromatizzate con il marchio “sidro” utilizzato per aggirare questa restrizione. La maggior parte di questi sidri sono prodotti e commercializzati dai tre grandi produttori di birra (Lion Nathan, DB e Independent).

La maggior parte dei sidri neozelandesi sono prodotti da concentrati o da mele di scarto provenienti dalla significativa industria delle mele da esportazione Questi sidri vengono prodotti tutto l’anno prestando poca attenzione alla maturazione.

Alcuni produttori hanno dimostrato che l’eccellenza neozelandese nella produzione di mele può tradursi nella produzione di sidri di livello mondiale. Peckham “s Cider è il principale produttore di questa classe. Produce sidri interi da mele coltivate appositamente per la sidro, principalmente dal proprio frutteto di 30 varietà di sidro tradizionali. Hanno vinto Champion Cider agli NZ Cider Awards nel 2015, 2016 e 2017.

Abel Cider of Nelson è un altro produttore che produce sidro vintage da mele e pere appena raccolte al 100%. A differenza dei produttori sfusi, Abel raccoglie a mano i frutti maturati sugli alberi, li schiaccia, quindi fermenta fino a secchezza. Abel è non filtrato e non filtrato, il che significa che consente al sidro di chiarificarsi naturalmente per gravità; questo processo delicato aiuta a preservare le caratteristiche naturali del frutto.

Tutti i sidri prodotti in serie in Nuova Zelanda sono regolati in modo approssimativo con il loro contenuto minimo di frutta contenuto di succo e alcol (principalmente dal 4 al 5%).

Lion produce sidro di Isacco da concentrato con il marchio Mac. La gamma comprende tre aromi artificiali: mela, pera e frutti di bosco con edizione limitata sidri che vengono rilasciati stagionalmente. Il loro marchio Speight produce anche un sidro dal concentrato.

Il marchio Dominion Breweries del birrificio Monteith a Greymouth, sulla costa occidentale dell’Isola del Sud, fa un sidro di mele e pere mentre il loro Old Mout Cider con sede a Nelson, nell’Isola del Sud, sta mescolando vini di frutta con sidro per creare sidri di frutta tra cui varietà boysenberry e feijoa. Rekorderlig Cider (Pera, frutti di bosco, mango e lampone, fragola e lime, mela e ribes nero e mela e spezie) e Johnny Arrow Cider sono altri due marchi di proprietà di questa azienda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *