RC Cola (Italiano)

Claud A. Hatcher, l’inventore della Royal Crown Cola

Logo RC Cola utilizzato da Cott Beverages nei suoi territori internazionali

Nel 1901, il negozio di alimentari Cole-Hampton-Hatcher fu fondato a Columbus, in Georgia. Nel 1903, la famiglia Hatcher prese la proprietà esclusiva e il nome fu cambiato in Hatcher Grocery Store. Il negozio di alimentari si trovava in quella che era la 22 West 10th Street. L’indirizzo di oggi (dopo la modifica del numero civico) è 15 West 10th Street. Allo stesso tempo, la popolarità delle bevande analcoliche in bottiglia è aumentata rapidamente e i proprietari di negozi di alimentari desideravano massimizzare i loro profitti. Come grossista di alimentari, Claud A. Hatcher ha acquistato un grande volume di sciroppo di Coca-Cola dal venditore dell’azienda locale, Columbus Roberts. Hatcher riteneva che la società meritasse un prezzo ridotto speciale per lo sciroppo poiché ha acquistato volumi così grandi. Roberts non si sarebbe mosso sul costo, e un aspro conflitto tra i due scoppiarono. Hatcher disse a Roberts che avrebbe vinto la battaglia non acquistando più Coca-Cola, e Hatcher decise di sviluppare la sua formula per bibite analcoliche. Ha iniziato a sviluppare prodotti nel seminterrato del negozio con una ricetta per ginger ale.

Hatcher ha lanciato la Union Bottling Works nel negozio di alimentari della sua famiglia. Il primo prodotto della linea Royal Crown fu la Royal Crown Ginger Ale nel 1905, seguita dalla Royal Crown Strawberry e dalla Royal Crown Root Beer. L’azienda fu ribattezzata Chero-Cola nel 1910 e nel 1925 ribattezzata Nehi Corporation dopo le sue bevande colorate e aromatizzate. Nel 1934, la Chero-Cola fu riformulata da Rufus Kamm, un chimico, e ripubblicata come Royal Crown Cola.

Negli anni ’50, la Royal Crown Cola e le torte della luna erano un popolare pranzo da “lavoratore”. “nel Sud degli Stati Uniti. Nel 1954, Royal Crown è stata la prima azienda a vendere bevande analcoliche in lattina, e successivamente la prima azienda a vendere bevande analcoliche in lattina di alluminio.

Nel 1958, l’azienda ha introdotto la prima cola dietetica, Diet Rite, e nel 1980, una cola senza caffeina, RC 100. A metà degli anni ’90, RC ha rilasciato la Royal Crown Draft Cola, annunciata come una cola “premium” utilizzando zucchero di canna puro come dolcificante, piuttosto rispetto allo sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio. Offerto solo in bottiglie da 12 once, le vendite sono state deludenti, in gran parte a causa dell’incapacità della rete di imbottigliamento RC di ottenere la distribuzione del prodotto nei canali a bevanda singola, ed è stato interrotto con l’eccezione dell’Australia, Nuova Zelanda e Francia. Successivamente è stato disponibile solo in Nuova Zelanda, parti dell’Australia, Thailandia e Tagikistan. La società ha anche rilasciato Cherry RC, una versione al gusto di ciliegia della bevanda analcolica RC, per competere con Cherry Coke e Wild Cherry Pepsi.

Nell’ottobre 2000, Royal Crown è stata acquisita da Cadbury (allora Cadbury Schweppes) attraverso l’acquisizione di Snapple. Le attività di Royal Crown sono state successivamente trasferite nel Dr Pepper Snapple Group (DPSG), scorporato da Cadbury nel 2008. DPSG si è fusa con Keurig Green Mountain nel 2018 come Keurig Dr Pepper, gli attuali proprietari del marchio RC Cola.

Nel 2001, tutte le attività commerciali a marchio RC non statunitensi sono state vendute a Cott Beverages di Mississauga, Ontario, Canada, e sono gestite come Royal Crown Cola International, che gestisce i prodotti RC Cola al di fuori degli Stati Uniti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *