Quanto durano i matrimoni medi negli Stati Uniti?

Il matrimonio è un evento eccitante e può portare grandi cambiamenti nella vita. Potresti trasferirti insieme per la prima volta, acquistare la tua prima casa insieme o iniziare a pianificare la tua famiglia, il che richiede una solida strategia finanziaria.

Parte di questo La strategia, tuttavia, potrebbe anche dover includere un piano di emergenza nel caso in cui la tua felicità coniugale non duri. Nel 2016, ci sono stati 6,9 matrimoni negli Stati Uniti ogni 1.000 persone e 3,2 divorzi ogni 1.000 persone. In altre parole, poco meno della metà di tutti i matrimoni non sarà all’altezza della parte dei voti nuziali che dice “finché morte non ci separi”.

Allora qual è la durata media del matrimonio negli Stati Uniti? La risposta potrebbe sorprendere se sarai presto sposato o appena sposato.

Durata media del matrimonio negli Stati Uniti

In media, gli Stati Uniti tipici il matrimonio che finisce con il divorzio dura appena otto anni. Nel mondo la durata media del matrimonio può variare molto da Paese a Paese: in Italia, ad esempio, la coppia tipica rimane sposata per 17 anni e il tasso di divorzi è intorno al 42%. In Qatar, d’altra parte, il tasso di divorzi è del 69,5%, con matrimoni che durano in media meno di 5 anni.

Ci sono altrettante variazioni quando si considerare i tassi di divorzio da parte dello stato americano. Quattordici stati hanno un tasso di divorzio del 50-65%. L’Oklahoma, ad esempio, ha il più alto tasso di divorzi di qualsiasi stato, con il 65,7% dei matrimoni che finiscono in tribunale per i divorzi. Dodici stati hanno un tasso di divorzio che va dal 15% al 39%, con gli stati rimanenti che rientrano nel mezzo. Le Hawaii vantano il tasso di divorzio più basso di qualsiasi stato, intorno al 20%.

Allora perché c’è una tale differenza? Una spiegazione per tassi di divorzio più elevati in alcuni stati rispetto ad altri è che anche questi stati hanno tassi di matrimonio più elevati. È puramente un gioco di numeri; più coppie si sposano significa una maggiore probabilità di divorzio. I tassi di divorzio possono anche essere più alti quando a almeno un coniuge si risposa. È probabile che il sessanta per cento dei secondi matrimoni e il 73% dei terzi finiscano con il divorzio.

Chi sta per divorziare in America?

Da una prospettiva demografica, ci sono alcuni modelli evidenti nelle tendenze del divorzio. L’età media per una coppia che sta attraversando un primo divorzio è di 30 anni e il 60% dei divorzi coinvolge coniugi di età compresa tra 25 e 39 anni. Le donne hanno maggiori probabilità di chiedere il divorzio rispetto agli uomini e il tasso di divorzi è più alto per gli africani -Donne americane di età compresa tra 50 e 59. Le donne asiatiche tra i 25 ei 29 anni hanno meno probabilità di divorziare.Il tasso di divorzio per le coppie eterosessuali è il doppio di quello delle coppie dello stesso sesso. Tra tutte le coppie dai 50 anni in su, il tasso di divorzi è raddoppiato negli ultimi due decenni. Avere un coniuge incarcerato è anche un forte indicatore di divorzio; l’80% degli uomini e quasi il 100% delle donne in questo tipo di scenario finisce per divorziare dal proprio coniuge.

Come suggeriscono i dati, il divorzio può colpire praticamente qualsiasi tipo di coppia. La domanda successiva è: cosa sta portando quelle coppie a chiamarla fine?

Cause principali del divorzio negli Stati Uniti

Secondo l’Institute for Divorce Financial Analysts, le principali cause di divorzio rientrano in tre categorie principali:

  • Incompatibilità di base
  • Infedeltà
  • Problemi di denaro

Sorprendentemente, il denaro era al terzo posto della lista, non al primo. In termini di tipi di problemi di denaro che possono contribuire al divorzio, includono un disaccordo generale sugli obiettivi finanziari e su come gestire il denaro; infedeltà finanziaria; e avere troppi debiti. Tra le coppie di appuntamenti che devono ancora sposarsi, il 33,78% ha affermato che il debito eccessivo è stato un fattore decisivo per perseguire un impegno a lungo termine più serio.

Per quanto riguarda l’incompatibilità, che “Una categoria ampia che può coprire un numero qualsiasi di cose. Ad esempio, una coppia può avere opinioni politiche o religiose diverse che potrebbero contribuire alla rottura del loro matrimonio. A un livello più superficiale, un coniuge può avere un hobby o un’abitudine fastidiosa che l’altro coniuge non riesce a guardare oltre. E mentre alcune coppie potrebbero essere in grado di voltare pagina e ricostruire il loro matrimonio dopo l’infedeltà, non tutte possono farlo.

La pianificazione finanziaria può essere la chiave per un matrimonio di successo

Sebbene il denaro non sia l’unica causa di divorzio e disaccordi in un matrimonio, può essere importante. Sviluppare un piano finanziario, idealmente prima di sposarti, può aiutarti a costruire un solida base di denaro.Ciò include:

  • Discutere e pianificare un bilancio familiare
  • Sviluppare un piano per ripagare il debito, se uno dei coniugi sta portando debiti nel matrimonio
  • Stabilire obiettivi finanziari comuni e individuali
  • Parlare di piani a lungo termine, come risparmiare per la pensione o acquistare una casa
  • Ottenere la giusta protezione finanziaria in luogo

Quest’ultimo potrebbe significare qualsiasi cosa, da un accordo prematrimoniale se uno o entrambi i coniugi stanno portando ricchezza al matrimonio, o un’assicurazione sulla vita e un piano patrimoniale da preservare qualsiasi ricchezza che potresti accumulare insieme. Parlare con un pianificatore finanziario certificato o un altro professionista finanziario può aiutare te e il tuo coniuge a creare una tabella di marcia per la gestione del denaro su cui potete concordare entrambi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *