Quali fattori influenzano i tuoi punteggi di credito?

Nota editoriale: Credit Karma riceve un compenso da inserzionisti di terze parti, ma ciò non influisce sulle opinioni dei nostri editori . I nostri partner di marketing non esaminano, approvano o supportano i nostri contenuti editoriali. È accurato al meglio delle nostre conoscenze quando pubblicato. La disponibilità di prodotti, funzionalità e sconti può variare in base allo stato o al territorio. Leggi le nostre Linee guida redazionali per saperne di più sul nostro team.
Divulgazione degli inserzionisti

Riteniamo che sia importante per te capire come facciamo soldi. In realtà è piuttosto semplice. Le offerte di prodotti finanziari che vedi sulla nostra piattaforma provengono da aziende che ci pagano. I soldi che guadagniamo ci aiutano a darti accesso a rapporti e punteggi di credito gratuiti e ci aiutano a creare i nostri altri fantastici strumenti e materiali didattici.

La compensazione può influire su come e dove appaiono i prodotti sulla nostra piattaforma (e in cosa ordine). Ma dal momento che generalmente facciamo soldi quando trovi un’offerta che ti piace e ricevi, proviamo a mostrarti offerte che pensiamo siano una buona corrispondenza per te. Questo è il motivo per cui forniamo funzionalità come le tue probabilità di approvazione e le stime di risparmio.

Ovviamente, le offerte sulla nostra piattaforma non rappresentano tutti i prodotti finanziari in circolazione, ma il nostro obiettivo è mostrarti tanti ottimi opzioni come possiamo.

Se hai l’obiettivo di raggiungere un punteggio più alto o vuoi semplicemente saperne di più sui punteggi di credito in generale, è importante sapere cosa influisce sul tuo credito punteggi e in che modo le tue azioni potrebbero migliorare o danneggiare il tuo credito.

Sebbene esistano molti modelli di valutazione del merito di credito, l’obiettivo di queste formule è calcolare il tuo rischio di credito, ovvero la probabilità che tu paghi il tuo fatturare in tempo, o addirittura del tutto. E che tu stia esaminando un punteggio di credito FICO® o VantageScore®, i tuoi punteggi si basano sulle stesse informazioni: i dati nei tuoi rapporti di credito.

Mentre vari modelli di punteggio di credito possono trattare i fattori in modo diverso, i modelli principali, FICO® e VantageScore®, attribuiscono un’importanza relativa simile alle seguenti cinque categorie di informazioni. Li abbiamo classificati in base a quelli che sono spesso più importanti per il consumatore medio.

Come va il tuo credito? Controlla ora i miei punteggi Equifax® e TransUnion®

  1. Più importante: Cronologia pagamenti
  2. Molto importante: utilizzo del credito
  3. Abbastanza importante: durata della cronologia del credito
  4. Abbastanza importante: combinazione e tipi di credito
  5. Meno importante: credito recente

Più importante: cronologia dei pagamenti

La cronologia dei pagamenti è uno dei più importanti fattori di punteggio di credito e può avere il maggiore impatto sui tuoi punteggi.

Avere una lunga storia di pagamenti puntuali è la cosa migliore per i tuoi punteggi di credito, mentre il mancato pagamento potrebbe danneggiarli. Gli effetti dei pagamenti mancanti possono anche aumentare quanto più a lungo una fattura non viene pagata. Pertanto, un pagamento in ritardo di 30 giorni potrebbe avere un effetto minore rispetto a un pagamento in ritardo di 60 o 90 giorni.

L’impatto di un pagamento in ritardo sul tuo credito può anche variare a seconda dell’importo dovuto. Non preoccuparti, però: se inizi a effettuare pagamenti puntuali e riduci attivamente l’importo dovuto, l’impatto sui tuoi punteggi può diminuire nel tempo.

Se hai problemi con i pagamenti , potresti anche ritrovarti con un record pubblico, come un pignoramento o un privilegio fiscale, che finisce nei tuoi rapporti di credito e può danneggiare i tuoi punteggi. A volte un singolo segno dispregiativo sul tuo credito, come un fallimento, potrebbe avere un impatto importante.

Molto importante: l’utilizzo del credito

Anche l’utilizzo del credito è un fattore importante, ed è uno dei pochi che potresti essere in grado di modificare rapidamente per migliorare (o danneggiare) la salute del tuo credito.

L’importo dovuto sui prestiti rateali, come un prestito personale, un mutuo, un prestito auto o un prestito studentesco – fa parte dell’equazione. Ma ancora più importante è il tuo attuale tasso di utilizzo del credito.

Il tuo tasso di utilizzo è il rapporto tra il saldo totale che devi e il tuo limite di credito totale su tutti i tuoi conti revolving (carte di credito e linee di credito). Un tasso di utilizzo inferiore è migliore per i tuoi punteggi di credito. Massimizzare le carte di credito o lasciare una parte del saldo non pagata può danneggiare i tuoi punteggi aumentando il tasso di utilizzo.

Sarah Davies, vicepresidente senior di analisi, ricerca e gestione dei prodotti di VantageScore, afferma che per VantageScore® punteggi di credito, il tasso di utilizzo complessivo è più importante del tasso di utilizzo di un account individuale.

Ma anche i tassi di utilizzo di account individuali possono influire sui punteggi di credito. Ciò significa che dovresti prestare attenzione non solo al tuo utilizzo complessivo del credito, ma anche all’utilizzo su singole carte di credito. Avere molti conti con saldi potrebbe indicare che sei una scommessa più rischiosa per un prestatore.

Tieni presente che puoi pagare la bolletta per intero ogni mese e sembra comunque avere un alto tasso di utilizzo.Il calcolo utilizza il saldo che gli emittenti della tua carta di credito segnalano alle agenzie di credito, spesso nel momento in cui ti invia il tuo estratto conto mensile. Potrebbe essere necessario effettuare pagamenti anticipati durante il ciclo di fatturazione se si desidera utilizzare molto credito e mantenere un tasso di utilizzo basso.

Un po ‘importante: durata della cronologia del credito

Una varietà di fattori relativi alla durata della tua storia creditizia possono influire sul tuo credito, inclusi i seguenti:

  • L’età del tuo account più vecchio
  • L’età del tuo account più recente
  • L’età media dei tuoi account
  • Se hai utilizzato un account di recente

L’apertura di nuovi account potrebbe abbassare la tua età media degli account, il che potrebbe ferisci i tuoi punteggi. Ma il colpo ai tuoi punteggi potrebbe anche essere più che compensato abbassando il tasso di utilizzo e aumentando il limite di credito totale, assicurandoti di effettuare pagamenti puntuali sulla nuova carta e aggiungendo al tuo mix di credito.

Gli account chiusi possono rimanere nei rapporti di credito fino a 10 anni e aumentare l’età media dei tuoi account durante quel periodo. Ma una volta che l’account abbandona i tuoi rapporti di credito, potrebbe abbassare questo fattore e danneggiare i tuoi punteggi. L’impatto potrebbe essere più significativo se l’account fosse anche il tuo account più vecchio.

Come va il tuo credito? Controlla i miei punteggi Equifax® e TransUnion® ora

Abbastanza importante: combinazione e tipi di credito

Avere esperienza con diversi tipi di credito, come conti di carte di credito revolving e prestiti studenteschi rateali, può aiutare a migliorare la salute del tuo credito.

Poiché il tuo mix di crediti è un fattore minore, probabilmente non dovresti contrarre un prestito e paga gli interessi solo per aumentare il tuo mix di crediti. Ma se hai avuto solo prestiti rateali, potresti voler aprire una carta di credito e utilizzarla per spese minori che puoi permetterti di ripagare ogni mese.

Meno importante: credito recente

I creditori possono rivedere i tuoi rapporti di credito e punteggi quando fai domanda per aprire una nuova linea di credito. Una registrazione di questo, nota come richiesta di credito, può rimanere nei tuoi rapporti di credito per un massimo di due anni.

Richieste morbide, come quelle che derivano dal controllo dei tuoi punteggi e di alcune prequalificazioni di prestiti o carte di credito, non danneggiare i tuoi punteggi.

Indagini difficili, quando un creditore controlla il tuo credito prima di prendere una decisione di prestito, possono danneggiare i tuoi punteggi anche se non ottieni l’approvazione per la carta di credito o il prestito. Ma spesso una singola indagine dura avrà un effetto minore. A meno che non ci siano altri voti negativi, i tuoi punteggi potrebbero recuperare, o addirittura aumentare, entro pochi mesi.

L’impatto di un’indagine complessa può essere più significativo se sei nuovo al credito. Può anche essere maggiore se hai molte domande difficili in un breve periodo.

Tuttavia, non aver paura di acquistare prestiti. I modelli di credit scoring riconoscono che i consumatori vogliono confrontare le loro opzioni, quindi più richieste di determinati tipi di prestiti, come mutui ipotecari, prestiti per auto e prestiti agli studenti, possono contare solo come una richiesta. In genere hai 14 giorni per acquistare questo tipo di prestiti. E anche se potrebbe essere più lungo a seconda del modello di punteggio, potresti voler continuare a ricevere le quotazioni entro quei 14 giorni poiché probabilmente non saprai quale modello viene utilizzato per generare il tuo punteggio.

Bottom riga

Ci sono molti punteggi di credito e potresti non sapere quale utilizzerà un prestatore quando consideri la tua domanda. Ma i punteggi del credito al consumo, determinati in base alle informazioni contenute nei rapporti sul credito al consumo, pesano i fattori in modo simile. Se ti concentri sul miglioramento di questi fattori, potresti migliorare la tua salute del credito su tutta la linea.

Come va il tuo credito? Controlla i miei punteggi Equifax® e TransUnion® ora

Informazioni sull’autore: Louis DeNicola è uno scrittore di finanza personale e ha scritto per American Express, Discover e Nova Credit. Oltre ad essere uno scrittore collaboratore al Credit Karma, puoi trovare il suo w… Ulteriori informazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *