Procedura del labirinto

Definizione

Il labirinto è una procedura chirurgica per il cuore. Le incisioni vengono eseguite attraverso il sistema elettrico delle camere superiori del cuore. Le camere sono chiamate atri.

Procedura del labirinto

Copyright © Nucleus Medical Media, Inc.

Motivi della procedura

Maze viene eseguito per trattare la fibrillazione atriale. La fibrillazione è un battito anormale del muscolo cardiaco. È causato da impulsi elettrici irregolari che viaggiano attraverso il muscolo cardiaco. Questi impulsi possono far battere troppo velocemente le camere. Questo può ridurre il flusso sanguigno attraverso il cuore. La fibrillazione atriale può anche causare la formazione di coaguli di sangue nel cuore che possono viaggiare al cervello e causare un ictus.

Maze è usato per trattare casi gravi che non hanno risposto a farmaci o altre procedure. Gli impulsi elettrici non possono fluire attraverso il tessuto cicatriziale. Creando modelli specifici di tessuto cicatriziale, l’intervento chirurgico crea un percorso per impulsi sani e blocca gli impulsi irregolari. Le cicatrici possono sembrare un labirinto.

Possibili complicazioni

I problemi della procedura sono rari, ma tutte le procedure presentano qualche rischio. Il medico esaminerà potenziali problemi, come:

  • Infezione
  • Sanguinamento
  • Problemi correlati all’anestesia
  • La necessità di un pacemaker permanente
  • Insufficienza renale o di altri organi
  • Ictus
  • Morte

Prima dell’intervento, parlane con il tuo medico modi per gestire i fattori che possono aumentare il rischio di complicanze come:

  • Fumo
  • Bere
  • Malattie croniche come il diabete o l’obesità
  • L’uso di determinati farmaci

Cosa aspettarsi

Prima della procedura

Il medico può fare quanto segue:

  • Esame fisico, inclusi esami del sangue e delle urine
  • Radiografia del torace
  • ECG: per testare l’attività elettrica del cuore

Nei giorni che precedono la procedura:

  • Parla con il tuo medico dei tuoi farmaci, compresi i farmaci da banco. È possibile che ti venga chiesto di interrompere l’assunzione di alcuni farmaci fino a una settimana prima della procedura.
  • Fatti accompagnare da qualcuno dall’ospedale e ti aiuti a casa.
  • Mangia un pasto leggero la sera prima. Non mangiare o bere nulla dopo la mezzanotte.
  • Se fumi, parla con il tuo medico di come puoi smettere con successo.

Anestesia

Verrà utilizzata l’anestesia generale. Dormirai durante l’intervento. Potresti anche ricevere un sedativo prima dell’intervento chirurgico per aiutarti a rilassarti.

Descrizione della procedura

Dopo che ti sei addormentato, il medico taglierà la pelle e lo sterno. La cavità toracica verrà aperta. Successivamente, il cuore sarà collegato alla macchina cuore-polmone. Questa macchina assumerà le funzioni del cuore e dei polmoni durante l’intervento chirurgico. Una volta che la macchina è attiva, il cuore verrà fermato.

Una serie di piccoli tagli verranno effettuati negli atri. I tagli verranno eseguiti secondo uno schema per dirigere gli impulsi elettrici che possono sembrare un labirinto. Le incisioni verranno quindi chiuse con punti di sutura. In alcuni casi, potrebbe essere necessario posizionare un pacemaker.

Una volta completato lo schema labirintico, il cuore verrà riavviato. Quando il cuore funziona bene, verrai rimosso dalla macchina cuore-polmone. La cassa sarà chiusa con fili. Infine, la pelle verrà chiusa con punti di sutura.

Immediatamente dopo la procedura

Il tuo recupero sarà monitorato nell’unità di terapia intensiva. L’attività del tuo cuore verrà registrata dall’ECG. Ti verranno somministrati farmaci antidolorifici per aiutarti a riposare comodamente.

Quanto tempo ci vorrà?

Circa 3 ore

Quanto ti farà male?

L’anestesia previene il dolore durante l’intervento chirurgico. Il dolore e il disagio dopo la procedura possono essere gestiti con i farmaci.

Permanenza media in ospedale

5-7 giorni

Assistenza post-procedura

Durante la convalescenza in ospedale, potresti ricevere le seguenti cure:

  • Fluidi e antidolorifici verranno somministrati tramite una linea IV. Potrebbero essere somministrati farmaci per controllare l’accumulo di liquidi.
  • Saranno compiuti sforzi per farti alzare dal letto e camminare il prima possibile.
  • Ti verrà chiesto di farlo esercizi di respirazione profonda e tosse. Ciò contribuirà a ridurre il rischio di accumulo di liquidi nei polmoni.
  • Se è stato posizionato un pacemaker, ti verranno fornite istruzioni sulla sua cura.

Durante il tuo soggiorno, il personale ospedaliero adotterà misure per ridurre le tue possibilità di infezione, ad esempio:

  • Lavarsi le mani
  • Indossare guanti o maschere
  • Mantenere le incisioni coperte

Ci sono anche misure che puoi adottare per ridurre le tue possibilità di infezione come:

  • Lavarsi spesso le mani e ricordare ai visitatori e agli operatori sanitari di fare lo stesso
  • Ricordare ai propri operatori sanitari di indossare guanti o maschere
  • Non permettere ad altri di toccare le proprie incisioni

Possono essere necessari fino a 6 mesi per riprendersi completamente. Assicurati di seguire le istruzioni del tuo medico, che possono includere:

  • Riposa quando necessario. All’inizio è normale sentirsi più stanchi del solito.
  • Cammina ogni giorno. L’attività aiuterà il processo di guarigione.
  • Mantieni l’area dell’incisione pulita e asciutta.
  • Limita alcune attività finché non ti sarai ripreso.

Chiama Il tuo medico

È importante monitorare il tuo recupero. Avvisa il tuo medico di eventuali problemi. Se si verifica una delle seguenti condizioni, chiamare il medico:

  • Tosse o mancanza di respiro
  • Nuovo dolore al petto
  • Segni di infezione, inclusi febbre e brividi
  • Palpitazioni o battito cardiaco accelerato
  • Arrossamento, gonfiore, aumento del dolore, sanguinamento eccessivo o secrezione dal sito di incisione
  • Nausea o vomito persistenti
  • Dolore che non puoi controllare con i farmaci che ti sono stati somministrati
  • Tosse con sangue
  • Mal di testa o sensazione di svenimento
  • Incapacità di urinare
  • Dolore, bruciore, urgenza, frequenza della minzione o sanguinamento persistente nelle urine
  • Dolore o gonfiore ai piedi, ai polpacci o alle gambe
  • Sintomi nuovi o imprevisti

Chiama i servizi medici di emergenza o vai subito al pronto soccorso se si verifica una delle seguenti condizioni:

  • Dolore toracico improvviso
  • Improvviso mancanza di respiro
  • Problemi di vista o di parola
  • Intorpidimento o debolezza su un lato del corpo

Se pensi di avere un’emergenza, chiama subito i servizi medici di emergenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *