Plymouth Rock (Italiano)

Plymouth Rock, lastra di granito su cui, secondo la tradizione, i Padri Pellegrini si posarono per primi dopo essere sbarcati dal Mayflower il 26 dicembre 1620, divenne la colonia di New Plymouth, il primo insediamento europeo permanente nel New England. La roccia, ora molto ridotta rispetto alle sue dimensioni originali grazie ai danni causati dallo spostamento e alle depredazioni dei cercatori di souvenir, si trova sulla costa della baia di Plymouth, un’insenatura dell’Oceano Atlantico, a Plymouth, nel Massachusetts. È diventata un’icona della fondazione degli Stati Uniti e un simbolo della fortezza e della determinazione dei primi coloni puritani della nazione.

Plymouth Rock: portico

Plymouth Rock, sotto un portico progettato dallo studio McKim, Mead & White, a Plymouth, Massachusetts.

Per gentile concessione di MOTT

Ulteriori informazioni su questo argomento
Frontiera americana: da Plymouth Rock a Trail of Tears
Dal momento del loro arrivo nel continente, i coloni inglesi cercarono l’espansione territoriale a spese della popolazione nativa ….

Plymouth Rock consiste di granito di Dedham risalente a circa 600 milioni di anni fa, depositato dall’attività glaciale sulla spiaggia di Plymouth circa 20.000 anni fa. I pellegrini – che hanno fatto il loro primo approdo in Nord America a Cape Cod, non a Plymouth – non hanno menzionato alcuna roccia nei primi resoconti della colonia di Plymouth. Il significato storico di Plymouth Rock non fu generalmente riconosciuto fino al 1741, quando Thomas Faunce parlò per fermare la costruzione di un molo che l’avrebbe coperto. Faunce, allora 94 anni, era figlio di un colono arrivato a Plymouth solo tre anni dopo i pellegrini. Le leggende si sono presto attaccate alla roccia. Secondo uno di loro, John Alden fu il primo colono a metterci piede.

Nel 1774 i cittadini locali tentarono di spostare Plymouth Rock, che si spaccò in due lungo una fessura orizzontale. L’incidente è stato interpretato dai patrioti come un presagio dell’imminente separazione delle colonie dalla Gran Bretagna. La parte superiore della roccia fu collocata nella piazza del paese, ma nel 1834 fu nuovamente spostata, davanti al Museo della Sala dei Pellegrini. Più o meno in questo periodo una cospicua fessura verticale si sviluppò nella parte superiore della roccia.

La parte inferiore della roccia fu lasciata dal molo, dove antiquari e cacciatori di souvenir la scheggiarono costantemente. Per evitare ulteriori danni, fu infine posto sotto un baldacchino in pietra sostenuto da colonne, o baldacchino, progettato da Hammatt Billings e costruito su un sito sul lungomare tra il 1859 e il 1867. Nel 1880 la parte superiore della roccia fu rimossa dal Pilgrim Hall Museum yard e riunita con la parte inferiore sotto il baldacchino. In questo momento l’iscrizione “1620” era scolpita nella roccia.

Ottieni un abbonamento Britannica Premium e accedi a contenuti esclusivi. Iscriviti ora

In 1921, come parte dell’osservanza del terzo centenario del Pellegrino, un nuovo portico sostituì il baldacchino. Il portico fu progettato dallo studio di architettura newyorkese McKim, Mead & White. Il livello inferiore del il portico racchiude la roccia su tre lati. Il quarto lato, rivolto verso il mare, è protetto da recinzioni in ferro. I visitatori guardano dall’alto la roccia da una piattaforma panoramica posta sotto un tetto sorretto da colonne. Nel 1989 la cospicua fessura la roccia è stata risigillata nel corso di estesi lavori di restauro.

Allo stato attuale, Plymouth Rock pesa circa 10 tonnellate, comprese sia la parte superiore che quella inferiore. Nel 1620 era molto più grande: le stime vanno da 40 a più di 200 tonnellate. Pezzi staccati possono essere trovati in molte località. Due di questi frammenti, il più grande circa 1 00 libbre (45 kg), si trovano nel National Museum of American History dello Smithsonian Institution.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *