Perché gli occhi diventano rossi nelle immagini

Abbiamo tutti provato a scattare fotografie in cui tutti si ritrovano con occhi da diavolo rosso vivo. No, i tuoi amici non stanno andando al lato oscuro, è semplicemente l’effetto della luce che si riflette sulla retina dell’occhio. Una semplice comprensione del motivo per cui ciò accade può aiutare a mantenere le tue foto libere dagli occhi rossi.

Perché si verificano gli occhi rossi?

Quando è notte o è buio, le pupille del soggetto della foto sono molto aperto per accogliere la mancanza di luce. Quando il flash della fotocamera si spegne, la pupilla non ha il tempo di reagire e la luce provoca un riflesso sulla retina che rimbalza sulla fotocamera. C’è uno strato sul retro dell’occhio chiamato coroide che è pieno di sangue che fa sì che il colore riflesso sia rosso. Se scatti una foto al tuo gatto o cane, potresti notare che il colore può essere verde o giallo, a causa di uno speciale strato riflettente negli animali chiamato tapetum lucidum che agisce come uno specchio dietro gli occhi e aiuta con la notte visione.

Come si possono evitare gli occhi rossi?

È più facile evitare gli occhi rossi all’inizio che provare a risolverli in seguito. Il trucco sta nel fare in modo che le pupille del soggetto si restringano abbastanza da non far entrare la luce del flash o per impedire che l’angolo della luce del flash vada direttamente verso l’occhio. Ecco alcuni suggerimenti:

  • Accendi più luci. Quando c’è più luce nella stanza, le pupille del soggetto non saranno così aperte, il che può ridurre o eliminare gli occhi rossi.
  • Non guardare direttamente la fotocamera. Se le persone nella tua foto non guardano direttamente la fotocamera, la luce del flash non sarà in grado di riflettersi direttamente.
  • Utilizza la funzione anti-occhi rossi. Molte fotocamere ora hanno un’impostazione che scatta una serie di flash prima che la fotocamera scatti una foto, lasciando il tempo alle pupille dei soggetti di restringersi.
  • Stacca il flash. Questo non è possibile per la maggior parte delle fotocamere più piccole, ma molte fotocamere SLR ti consentono di avere un flash staccabile in modo da poter angolare la luce o persino farla riflettere sul soffitto.
  • Usa un ISO veloce. Se la tua ISO (velocità della pellicola) è abbastanza veloce, molti non hanno bisogno di un flash. Ad esempio, puoi essere in condizioni di scarsa illuminazione, ma se la tua fotocamera è impostata sulla velocità 1600 o 3200, spesso non sarà necessario un flash.

Come posso correggere gli occhi rossi in foto?

Anche se hai già scattato la foto, ci sono ancora alcuni trucchi per eliminare gli occhi rossi.

I temuti “occhi da diavolo” hanno rovinato molti bei ritratti. Fortunatamente, con alcuni piccoli aggiustamenti alla tua tecnica di scatto (o utilizzando la tecnologia in seguito), puoi evitare questo fastidioso problema.

  • Penna per la rimozione degli occhi rossi. Per le foto stampate, il più semplice Un modo per sbarazzarsi di quegli occhi rossi spettrali è usare una speciale penna per rimuovere gli occhi rossi disponibile nella maggior parte dei negozi di fotocamere. L’inchiostro è di un colore verde traslucido che annulla il rossore. Se la stampa è la tua unica copia, assicurati di eseguire la scansione prima solo nel caso in cui non sei soddisfatto dei risultati. Puoi anche utilizzare la scansione per correggere gli occhi rossi sul computer e poi ristampare.
  • Software di fotoritocco La maggior parte dei programmi di modifica delle immagini avrà un “rosso- strumento per la rimozione degli occhi. ”
  • App per la modifica delle immagini Sono disponibili molte app per iPhone, Android o Windows Phone che rimuoveranno automaticamente il rossore o ti permetteranno di farlo manualmente. Poiché la maggior parte delle persone utilizza il telefono come fotocamera principale, ciò è particolarmente conveniente.

Se desideri conoscere un altro problema di occhi rossi, consulta il nostro post sul blog Colliri e lenti a contatto o Pink Eye per ulteriori informazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *