Nozioni di base sul filtro automatico di Excel

Utilizza un filtro automatico per nascondere alcuni dati nel foglio di lavoro. Ad esempio, puoi concentrarti sulle vendite a un cliente specifico o stampare un elenco dei tuoi ordini più grandi

Crea una tabella Excel

Imposta la tabella Excel

In Excel 2007 e versioni successive, è necessario creare una tabella Excel dai dati e utilizzare le sue funzionalità di filtro integrate. Se si utilizza una tabella di Excel, è possibile passare alla sezione successiva, Filtra una colonna.

Nota: per le istruzioni del filtro automatico di Excel 2003, andare a Nozioni di base del filtro automatico di Excel 2003

Se i tuoi dati non sono in una tabella Excel, segui questi passaggi per preparare l’elenco per un filtro automatico.

  1. Aggiungi intestazioni: nella riga direttamente sopra i dati, inserisci un’intestazione per ogni colonna. Nell’esempio mostrato qui, i dati iniziano nella riga 2 del foglio di lavoro e le intestazioni sono nella riga 1.
  2. Nessuna riga o colonna vuota: puoi lasciare celle vuote in una riga o colonna ma assicurati che non ci sono righe o colonne completamente vuote all’interno del database.
  3. Separato: la configurazione ideale è memorizzare il database su un foglio di lavoro in cui non sono presenti altri dati. Se ciò non è possibile, mantieni il database separato dagli altri dati sul foglio di lavoro, con almeno una riga vuota alla fine del database e una colonna vuota a destra. Se il database non inizia nella cella A1, assicurati che ci sia una riga vuota sopra e una colonna vuota a sinistra.

Attiva il filtro

In Excel 2007 e versioni successive, se utilizzando una tabella Excel, dispone di funzionalità di filtro incorporate. Se i dati non si trovano in una tabella Excel, segui questi passaggi per aggiungere un filtro automatico.

  1. Seleziona una cella nel database.
  2. Sulla barra multifunzione di Excel, fare clic sulla scheda Dati, quindi su Filtro.

Viene visualizzata una freccia a discesa sul lato destro dell’intestazione di ciascuna colonna.

Filtra una colonna

con la tabella Excel o il filtro automatico, puoi iniziare a filtrare le singole colonne. Puoi filtrare solo una colonna, come Cliente, o due o più colonne.

Ad esempio, per filtrare cliente specifico, attenersi alla seguente procedura:

  1. Fare clic sulla freccia del menu a discesa a destra dell’intestazione Cliente
  2. Nell’elenco dei clienti, fare clic su Seleziona tutto per rimuovere tutti i segni di spunta
  3. Fare clic sulla casella di controllo per il cu utente per il quale si desidera filtrare, ad esempio MegaStore.
  4. Fare clic su OK per visualizzare l’elenco filtrato.

Nel foglio di lavoro filtrato, vedrai alcune modifiche:

  • sono visibili solo le righe del cliente selezionato – le altre righe del cliente sono state nascoste
  • i numeri di riga per le righe filtrate sono mostrati in carattere blu.
  • la freccia a discesa nella colonna Cliente è cambiata in un simbolo di filtro, con una piccola freccia

Filtra due colonne

Dopo aver filtrato una colonna, puoi perfezionare i risultati filtrati filtrando due o più colonne.

Ad esempio, dopo aver filtrato per un cliente specifico, segui questi passaggi per aggiungere un filtro prodotto:

  1. Fai clic sulla freccia a discesa a destra dell’intestazione Prodotto.
    Nota: quando viene filtrata un’altra colonna, potresti non vedere l’elenco completo dei prodotti: vedrai solo i prodotti per i record filtrati.
  2. Nell’elenco dei prodotti, fai clic su Seleziona tutto , per rimuovere tutti i segni di spunta
  3. Fare clic sulla casella di controllo o su più caselle di controllo per i prodotti per i quali si desidera filtrare, come banane e uva.
  4. Fare clic su OK per visualizzare l’elenco filtrato.

Cancella un filtro automatico

Dopo hai applicato uno o più filtri, puoi:

  • cancellare un filtro specifico
  • cancellare tutti i filtri nella tabella Excel

Per risparmiare tempo, puoi

  • aggiungere il pulsante Cancella tutto a QAT

Cancella un filtro specifico

Per cancellare un filtro specifico e lasciare gli altri filtri attivati:

  1. Fare clic sulla freccia a discesa nell’intestazione della colonna in cui si desidera cancellare il filtro
  2. Fare clic su Cancella filtro da

Cancella tutti i filtri

Invece di cancellare un filtro specifico, puoi cancellare tutti i filtri dalla tabella di Excel, in un unico passaggio:

  1. Seleziona una cella nel tabella.
  2. Sulla barra multifunzione di Excel, fare clic sulla scheda Dati e nel gruppo Ordina & Filtro, fare clic su Cancella.
    Nota: questa operazione cancellerà anche le opzioni di ordinamento che hai applicato.

Aggiungi il pulsante Cancella tutto a QAT

Se passi molto tempo a pulire filtri, semplifica l’operazione: metti il pulsante Cancella tutto sulla barra degli strumenti di accesso rapido (QAT). Questo video mostra i passaggi.

Filtro con casella di ricerca

Invece di scorrere un lungo elenco di elementi, quando si filtra una colonna di una tabella di Excel, utilizzare la funzione Casella di ricerca per trovare stringhe di testo specifiche.

Guarda questo breve video per vedere come filtrare una colonna utilizzando la casella di ricerca incorporata. Questa funzione è stata introdotta in Excel 2010. Ci sono passaggi scritti sotto il video.

Utilizza la casella di ricerca

In questo esempio, useremo la casella di ricerca per cercare i nomi dei prodotti che contengono “sono”.

Per utilizzare la casella di ricerca durante il filtraggio, procedi nel seguente modo:

  1. Fai clic sulla freccia del menu a discesa a destra dell’intestazione della colonna nel punto in cui desideri per filtrare
  2. Nella casella di ricerca, digita uno o più caratteri per i quali desideri filtrare: nella schermata di seguito, “sono” è nella casella di ricerca
  3. Mentre tipo, l’elenco dei nomi dei prodotti verrà filtrato automaticamente, per mostrare gli elementi corrispondenti
  4. Quando l’elenco mostra gli elementi desiderati, fare clic su OK o premere Invio, per applicare il filtro al foglio di lavoro
    • OPPURE, fai clic su Annulla o premi il tasto Esc per chiudere il menu a discesa dei filtri e tornare al foglio di lavoro, senza applicare un filtro

Filtro per celle vuote

Se sono presenti celle vuote in una colonna, l’elenco a discesa nella cella dell’intestazione mostrerà un elemento aggiuntivo – (Vuoti) – alla fine dell’elenco degli elementi.

Per mostrare solo le righe con celle vuote in quella colonna, rimuovere il segno di spunta contrassegni dagli altri elementi nell’elenco.

Filtra per valori massimo e minimo

Se un colonna contiene numeri, puoi filtrare per trovare i numeri più alti o più bassi di quella colonna. In questo esempio, filtrerai i 5 valori più bassi nella colonna Totale.

  1. Fai clic sulla freccia del menu a discesa nell’intestazione della colonna, fai clic su Filtri numero, quindi fai clic su Primi 10 .
    Nota: se meno della metà dei valori nella colonna sono numeri, l’opzione Filtri per numeri cambierà in Filtri di testo

  2. Nella finestra Top 10 AutoFilter, seleziona Inferiore dal primo elenco a discesa.
  3. Nella seconda casella, digita 5 oppure utilizza le frecce per modificare il numero in 5
  4. Nella terza casella a discesa, seleziona Elementi, quindi fai clic su OK.

Nota: i risultati sono i valori più alti o più bassi per l’intero elenco, non per l’elenco attualmente filtrato. Se vengono filtrate anche altre colonne, potresti visualizzare un numero di elementi inferiore a quello specificato.

Filtro per colore di formattazione condizionale

Oltre a filtrare per testo o numeri, puoi filtrare in base alla colonna di riempimento della cella nostro, anche se quel colore è stato applicato dalla formattazione condizionale.

  1. Fai clic sulla freccia nell’intestazione della colonna in cui hai applicato la formattazione condizionale
  2. Nel menu a discesa, fai clic su Filtra per colore e seleziona il colore che hai utilizzato filtro per colore formato condizionale

Filtro per colore intervallo date

Puoi filtrare un elenco di date per un intervallo di date, utilizzando il filtro Tra date, come mostrato nella sezione successiva. Con questo metodo, dovrai digitare le date nelle impostazioni del filtro, ogni volta che desideri utilizzare un intervallo di date diverso.

Questo video mostra come aggiungere la formattazione condizionale alle celle della data, quindi il colore del carattere cambia leggermente, in base alle date di inizio e fine inserite nel foglio di lavoro. Quindi, puoi utilizzare l’opzione Filtra per colore per mostrare solo le date nell’intervallo specificato.

Questa tecnica è il secondo metodo mostrato in questo video, a partire dalle 2:00

Filtro per un intervallo di date specifico

Se una colonna contiene date, puoi filtrare per trovare una data o un intervallo di date specifico oppure un intervallo di date dinamico. In questo esempio, filtrerai gli ordini ricevuti a gennaio 2011.

  1. Fare clic sulla freccia dell’elenco a discesa nell’intestazione della colonna, fare clic su Filtri data, quindi su Tra.

  2. Nella finestra di dialogo Filtro automatico personalizzato, inserisci la data di inizio per l’intervallo di date: 1 ° gennaio 2011 – nella prima casella della data
  3. Immettere la data di fine per l’intervallo di date – 31 gennaio 2011 – nella seconda casella della data e fare clic su OK

Filtro per un intervallo di date dinamico

Se una colonna contiene date, invece di trovare un intervallo di date specifico, puoi filtrare per un intervallo di date dinamico, come Ultima settimana, Mese successivo o Domani. In questo esempio, filtrerai gli ordini ricevuti a gennaio 2011.

  1. Fai clic sulla freccia del menu a discesa nell’intestazione della colonna, fai clic su Filtri data, quindi su Ieri.

  2. La tabella filtrata mostra solo gli ordini ricevuti ieri.

Aggiorna un filtro automatico

Quando apri la cartella di lavoro in un secondo momento, i filtri automatici non si aggiornano automaticamente. Ad esempio, se hai utilizzato un filtro di data dinamico, come Ieri, i risultati del giorno corretto non verranno visualizzati nella tabella filtrata quando apri il file il giorno successivo. Oppure, se nuovo i dati sono stati aggiunti alla tabella, non verranno filtrati automaticamente.

Per vedere i risultati filtrati aggiornati, puoi riapplicare il filtro.

  1. Seleziona una cella qualsiasi nella tabella filtrata
  2. Sulla barra multifunzione di Excel, fai clic sulla scheda Dati e nel gruppo Filtro & Ordina, fai clic su Riapplica.

Ciò aggiornerà tutti i filtri dinamici nella tabella e rivedrà anche i risultati per qualsiasi dato nuovo o modificato.

È possibile creare una macro per aggiornare il filtro e impostarla in modo che venga eseguita quando il file si apre.

Elimina righe filtrate

Dopo aver applicato un filtro, puoi eliminare le righe filtrate.

  1. Crea prima una copia di backup del tuo file – solo per essere al sicuro.
  2. Nella tabella filtrata, seleziona le celle in una delle colonne
  3. Nella scheda Home della barra multifunzione, fai clic sulla freccia sotto il comando Elimina
  4. Fai clic su su Elimina righe tabella.

Controlla i risultati

Non appena elimini le righe, cancella il filtro e controlla i risultati:

  1. Fai clic sulla freccia del filtro nell’intestazione della colonna, quindi fai clic sul comando Cancella filtro

  2. Quindi, controlla che tutte le altre righe siano ancora a posto e che le celle colorate siano state eliminate
  3. Se l’elenco non sembra corretto, fai clic sul pulsante Annulla un paio di volte o premi Ctrl + Z per annullare l’eliminazione.

Crea un filtro personalizzato

Alcune delle opzioni del filtro automatico negli elenchi a discesa terminano con tre punti, come Inizia con …

Questi filtri, così come l’opzione Filtro personalizzato, aprono la finestra Filtro automatico personalizzato. Qui puoi inserire uno o due criteri, per creare un filtro personalizzato.

Per filtrare per un criterio:

  1. Dal primo elenco a discesa, seleziona un’opzione, ad esempio “inizia con”.
  2. Nella casella di testo, digita un valore, quindi fai clic su OK.

Nella schermata seguente, il filtro personalizzato troverà i record in cui il nome del cliente inizia con “M”.

Per filtrare in base a due criteri:

Nella schermata seguente, il filtro personalizzato troverà i record in cui:

  • inizia il nome del cliente con “M”
  • OPPURE il nome del cliente termina con “Negozio”.

Scarica un file di esempio

Filtro automatico di base: fare clic qui per scaricare una cartella di lavoro compressa con gli esempi di base per le tecniche di Filtro automatico di Excel. . Il file zippato è in formato xlsx e non contiene macro

Intervallo date: scarica il file di esempio per l’esempio di Filtro automatico per intervallo di date. Il file zippato è in formato xlsx e non contiene macro

Altre esercitazioni sul filtro automatico

Nozioni di base sul filtro automatico di Excel 2007

Nozioni di base sul filtro automatico di Excel 2003

Suggerimenti per il filtro automatico di Excel

Programmazione del filtro automatico di Excel

Filtrare le macro clic destro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *