L’argento colloidale ti rende blu, ma può salvarti la vita?

Alex Javier e Deb Blossom non si conoscono, né, nell’attuale clima politico, probabilmente vorrebbero esserlo. Javier è un libertario amante di Ron Paul che ha votato per Trump senza troppe esitazioni; Blossom era un fan di Bernie che ha felicemente votato per Hillary. Ma hanno più in comune di quanto potrebbero pensare.

Blossom è un’insegnante di yoga, life coach e lavoratore energetico a Santa Monica, California. Quando era bambina, guardava sua madre combattere il cancro e sottoporsi a una chemioterapia dolorosa che alla fine non ebbe successo. Morì quando Blossom aveva 11 anni. Poi, ventenne, Blossom vide il suo mentore e insegnante sopportare la stessa esperienza. “La chemioterapia viene venduta a molte persone che non ne hanno bisogno”, dice. Sebbene Blossom si fermi prima di cancellare del tutto la medicina occidentale – pensa che abbia i suoi punti di forza, soprattutto come strumento diagnostico – è certamente scettica.

Lo scetticismo di Javier è stato plasmato da un’esperienza simile. È iniziata durante il liceo. Era sempre stato un ragazzino turbolento, che praticava sport per tenere sotto controllo le sue energie, ma al secondo anno, i medici di Javier e la mamma ha deciso che la sua iperattività doveva essere affrontata dal punto di vista medico. È finito con una combinazione di quattro droghe psicoattive. Gli effetti collaterali furono disastrosi: perse 30 libbre, divenne depresso e soffrì di paralisi narcolettica, risvegliandosi senza essere in grado di muovere il suo corpo. “Mi ha spaventato a morte”, dice.

Javier ora ha 36 anni e vive a Hartford, Connecticut, dove tiene un miscuglio di lavori occasionali, di solito come insegnante sostituto o musicista . Per colmare le lacune tra il lavoro e per compagnia durante le sue lunghe notti (è un nottambulo serio), ascolta la radio. A volte spettacoli locali, ma anche un sacco di Infowars, la sua fonte di consigli politici e medici. durante una delle sue sessioni radiofoniche notturne in cui Javier ha iniziato a sentire annunci per l’argento colloidale.

Quando una brutta influenza era in corso alcuni anni fa, la maggior parte degli amici di Javier che si ammalavano finirono per prendere antibiotici. Javier generalmente rifiuta di prendere antibiotici, quindi ha provato invece l’argento colloidale. Lo ha preso ogni giorno, distribuendone un’intera bottiglia fino a quando era sano e credeva di essere migliorato più velocemente dei suoi amici. Ora lo prende quando ha mal di stomaco o se pensa di essere stato esposto a qualcosa hing durante l’insegnamento. “Vedi cosa funziona per te”, dice. “Nella mia esperienza funziona.”

Blossom, che ha una dieta mediatica molto diversa, tiene anche l’argento colloidale a portata di mano. Lo usa principalmente per tagli e graffi su se stessa e il suo cane. “Funziona in modo incredibilmente efficace e veloce”, dice. “Lo uso da anni”. Come Javier, pensa che la cosa più importante che può fare per la sua salute non sia ascoltare gli avvertimenti della FDA, ma fidarsi del suo istinto e della sua stessa ricerca. “Non mi iscrivo a ciò che dice la FDA, né mi iscrivo a quello che dice la comunità medica, in generale “, dice Blossom. “Non credo che siano pure nelle loro intenzioni.”

“Le industrie farmaceutiche devono aumentare i profitti”, afferma Javier. “Quindi faranno tutto il possibile per aumentare i profitti, e se questo significa sopprimere le informazioni … Non ho intenzione di dire bugie, ma ci sono state molte cose false”. Blossom fa lo stesso argomento: “Gli interessi delle aziende farmaceutiche” sono nel denaro, non nella guarigione delle persone. È un’azienda. “

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *