L’alimentatore del mio computer è guasto?


Se il tuo computer si comporta in modo strano o si blocca in modo casuale, può essere difficile inchioda il colpevole. E per quanto tu non voglia credere che sia il problema, testare il tuo alimentatore dovrebbe far parte della tua risoluzione dei problemi, potrebbe essere in via di risoluzione. Questo tutorial ti mostrerà come.

Sintomi di un alimentatore del computer guasto

Ci sono alcuni segni rivelatori di un alimentatore del computer che potrebbe non funzionare. Sfortunatamente, molti di loro sono molto generali e potrebbero essere una serie di cose.

I sintomi tipici includono:

  1. Arresti anomali del computer casuali.
  2. Schermata blu arresti anomali casuali.
  3. Rumore extra proveniente dal PC caso.
  4. Guasto ricorrente dei componenti del PC.
  5. Il PC non si avvia ma i fan del tuo case girano.

Come puoi vedere, quelli i sintomi potrebbero avere molte possibili cause. Un alimentatore guasto è solo uno dei tanti. Tendo a risolvere prima i problemi dell’altro hardware e per ultimo l’alimentatore. Se acquisti un alimentatore di qualità, è insolito che uno fallisca.

Come testare il tuo alimentatore per vedere se è vivo o morto

Il test per un alimentatore difettoso è un processo di eliminazione. Il processo non è esaustivo, ma dovrebbe darti una buona idea se la tua PSU funziona correttamente o meno.

Se hai eseguito la risoluzione dei problemi del software e pensi che il problema potrebbe essere hardware, segui questi passaggi. Ripeti il test dopo ogni passaggio.

  1. Assicurati che qualsiasi interruttore esterno sul retro dell’alimentatore non sia stato accidentalmente spento.
  2. Controlla che il cavo di alimentazione sia ben fissato presa a muro e sul retro del computer.
  3. Prova un cavo di alimentazione e una presa a muro diversi per assicurarti che nessuno dei due sia guasto.
  4. Controlla tutti i collegamenti interni del tuo PC, in particolare i connettori di alimentazione alle periferiche .
  5. Rimuovi tutte le periferiche e l’hardware dal tuo computer tranne l’unità di avvio e la scheda grafica se non hai la grafica integrata. Se la tua CPU ha una grafica integrata, rimuovi anche la scheda grafica.

Assicurati di controllare prima il passaggio 1. Con oltre un decennio come tecnico del PC, ho perso il conto del numero di volte in cui l’interruttore di accensione / spegnimento esterno è stato azionato da un aspirapolvere o persino da un gatto domestico che scherza dietro al PC!

Quando si lavora al passaggio 4, prestare molta attenzione al connettore grande nella scheda madre e a qualsiasi connettore che va alla scheda grafica. Entrambi forniscono molta tensione, quindi devono essere inseriti saldamente nelle rispettive prese. Controlla accuratamente tutte le connessioni prima di eseguire il test.

Ulteriori test sull’alimentazione del computer

Se hai eseguito i test di base sopra e non sei sicuro che il tuo alimentatore funzioni correttamente o no, ora avere un paio di opzioni. Il primo è il test rapido e sporco della graffetta. Questo video ti guiderà attraverso di essa. Ricordati di stare attento.

Un’altra opzione, se hai un altro computer, un alimentatore di riserva o un amico che ne ha, è un test di scambio.

Swap test

  1. Scollega l’alimentatore esistente ma non rimuoverlo dal case.
  2. Posiziona la riserva accanto al tuo PC e collega la scheda madre, la GPU esterna se non hai a bordo e l’unità di avvio.
  3. Collega la PSU di riserva al muro e prova.

Se il tuo PC funziona normalmente, hai dimostrato che era il potere fornitura e può cambiarlo. Se non è l’alimentatore, devi solo ricostruire minimamente prima di continuare la risoluzione dei problemi.

Monitoraggio software

Se sospetti che un problema di tensione stia causando arresti anomali, puoi utilizzare uno strumento di monitoraggio software per tenere d’occhio le cose. Programmi come Open Hardware Monitor o HWMonitor possono visualizzare le tensioni dei componenti. Dovrai monitorare attivamente queste tensioni e registrare la media, ma è un modo semplice per monitorare la potenza del tuo computer.

Lo svantaggio qui è che richiede un’attenta osservazione per monitorare picchi o cadute di tensione. Il vantaggio è che il programma è gratuito e offre molte più utili funzionalità oltre al semplice monitoraggio della tensione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *