I modi migliori per liberare il tuo giardino dalle marmotte

Se le marmotte stanno mangiando il tuo giardino, è fondamentale imparare i modi migliori per liberare il tuo cortile da questi parassiti. Inizia imparando esattamente cosa sono le marmotte sono, come vivono e quali sono i segnali a cui prestare attenzione per rilevare la loro presenza il prima possibile.

Cosa sono esattamente le marmotte e come vivono?

Le marmotte o “marmotte” (Marmota monax) sono roditori originari degli Stati Uniti orientali e si trovano più spesso dove un’area boscosa incontra una radura.

Le loro tane, in cui le marmotte trascorrono la maggior parte del loro tempo, possono essere lunghe 50 piedi. Le marmotte vanno in letargo in inverno, durante il quale non si muovono dalle loro tane. La stessa tana viene utilizzata anche per l’accoppiamento (che avviene subito dopo ibernazione finisce) e crescere i piccoli. Una tana della marmotta avrà spesso un ingresso principale e un ingresso o spioncino per uscite di emergenza. In estate e in autunno, la tana è dove dormono le marmotte. t notte e nasconditi dai predatori.

Rilevare la presenza di marmotte e cosa mangiano

Alcuni buoni indicatori della presenza di una marmotta sono:

  • Un buco largo da 10 a 12 pollici nel terreno o sotto il capanno esterno con cumuli di terra all’esterno.
  • Un pomodoro con un tolto un morso di buone dimensioni.
  • Le cime piumate delle tue carote sono state falciate.

Oltre ai danni che causano le marmotte alle piante, a volte sono responsabili di altri tipi di danni:

  • Possono minare capannoni, fondamenta, vialetti e muri di sostegno.
  • Possono ferire un cane in una rissa.
  • Potresti torcere una caviglia entrando accidentalmente in una tana di marmotta.

Alcuni animali, come i parassiti dei cervi, divoreranno il tuo giardino durante la notte, ma le marmotte mangiano la maggior parte del loro cibo la mattina presto e la sera presto. Mangiano un’ampia varietà di verdure dell’orto. Possono arrampicarsi sugli alberi, quindi anche i frutti nei tuoi alberi da frutto non sono sicuri.

Come sbarazzarsi delle marmotte

Fumigazione e sparatorie opzioni riservate al meglio per le impostazioni rurali. Altri giardinieri dovrebbero prendere in considerazione queste soluzioni di controllo:

  • Prevenzione
  • Spaventare e respingere le marmotte
  • Recinzioni e coperture galleggianti
  • Intrappolare

Prevenzione delle infestazioni di marmotte

Per ridurre le possibilità di attirare marmotte, privale delle aree con alte erba, erbacce alte come il poligono giapponese, arbusti troppo cresciuti e mucchi di cespugli fanno parte della manutenzione del paesaggio. Questi serviranno solo come nascondigli per le marmotte. Meglio ancora, cancella del tutto queste aree e inizia un nuovo giardino. Le marmotte mangiano denti di leone e trifoglio, quindi tenere l’erba libera da queste comuni erbacce ridurrà le tue possibilità di attirare le marmotte.

Riempi i vecchi tunnel con pietrisco; altrimenti, stai stendendo il tappetino di benvenuto per i nuovi parassiti. Poiché le marmotte sono roditori, rimuovi i ceppi d’albero (i roditori hanno bisogno di una fonte di legno su cui macinare i loro incisivi in continua crescita).

Spaventare e respingere le marmotte

Il concetto qui è che puoi spaventare le marmotte sfruttando:

  • Sapori disgustosi
  • Cattivi odori
  • Acqua

I sali di Epsom possono essere spruzzati sulle foglie e sui frutti delle piante da giardino per renderli sgradevoli alle marmotte (ma non a te). I sali di Epsom aiutano anche alcune piante a crescere meglio. Gli stracci imbevuti di ammoniaca sparsi lungo il perimetro del giardino formano una barriera puzzolente, ma la pioggia lava via entrambi questi odori, rendendo necessaria la riapplicazione.

Puoi acquistare repellenti nei negozi di forniture degli agricoltori. Alcuni hanno persino successo con la lettiera per gatti a causa dell’odore di urina che contiene (i gatti sono predatori). I repellenti commerciali sono disponibili sia in forma granulare che liquida e devono essere riapplicati anche dopo la pioggia. Leggi attentamente le istruzioni perché un prodotto può essere molto diverso da un altro. I repellenti granulari si basano sull’odore: versali direttamente nelle tane della marmotta e tutt’intorno alle aperture. I repellenti liquidi allontanano invece le marmotte con il loro gusto. Applicali in giardino ma non direttamente su qualcosa che mangerai, perché non ti piacerà neanche il gusto.

Usa dispositivi di rilevamento del movimento come lo Spaventapasseri Irrigatore. Dopo aver rilevato il movimento, spruzza acqua sull’autore del reato, facendolo fuggire.

Tenere lontane le marmotte con le coperture di filari e le recinzioni

Qui, il l’idea è di negare ai parassiti l’accesso al tuo giardino. L’applicazione di coperture per file galleggianti sopra le tue colture ha l’ulteriore vantaggio di escludere insetti nocivi.

Recinzioni come recinzioni di rete metallica fornire una soluzione più permanente. Essere consapevoli di due fattori: le marmotte possono scavalcare e scavare tunnel sotto le recinzioni.Per scoraggiare il primo, rendi le tue recinzioni alte da 3 a 4 piedi e lascia la parte superiore del filo di ferro non attaccata ai pali. Piega questo piede in alto verso l’esterno, un po ‘come per la scherma della prigione. Per sventare i tentativi di tunneling, l’estensione dell’Università del Missouri consiglia:

“La parte interrata della recinzione deve essere piegata con un angolo di 90 gradi, 1 piede sotto la superficie, con la parte inferiore del recinto che punta lontano dal giardino. Questo design scoraggia le tane se inizia dalla linea di recinzione. “

Tale recinzione può essere integrata con un filo caldo. Installa il cavo da 4 a 5 pollici di distanza dalla recinzione, lungo tutto l’esterno. Il cavo elettrico dovrebbe essere alto da 4 a 5 pollici.

Trappole vive e quando intrappolare le marmotte

Per catturare le marmotte vengono utilizzate varie trappole, nonché nel controllo del coniglio, nel controllo dell’arvicola, ecc., ma i giardinieri sono interessati principalmente ai tipi considerati umani, piuttosto che alle trappole letali (presa del corpo). La trappola vivente ha il vantaggio di essere permanente, senza che tu debba uccidere i parassiti. La chiave della sua efficacia è spostare le marmotte ad almeno 5 miglia di distanza dal tuo giardino.

Ha tre svantaggi:

  • Il trasferimento è illegale in alcuni stati.
  • Trovare una destinazione di trasferimento accettabile può essere problematico. Un’opzione è trovare un proprietario terriero amante degli animali a cui non dispiacerebbe avere una marmotta residente. Se prima ottieni il permesso, potresti anche considerare un’area statale di gestione della fauna selvatica.
  • Sebbene sia più umano che uccidere animali a titolo definitivo, il trasferimento non è del tutto umano: molti animali trasferiti non riescono ad adattarsi e finiscono per morire nelle loro nuove case.

Una trappola viva, come Havahart “s, è una scatola metallica con una o più porte e un meccanismo di scatto. Il meccanismo di scatto è innescato e le porte sono attrezzate in modo da chiudersi dietro la preda inconsapevole, catturata con le zampe rosse sul meccanismo di scatto.

La fine dell’inverno / l’inizio della primavera è il periodo migliore per intrappolare le marmotte. Le marmotte vive all’inizio della primavera sono gli adulti che produrranno la generazione successiva più tardi in primavera. Catturarne una a marzo potrebbe significa eliminarne cinque a giugno. La cattura anticipata ha anche vantaggi tattici, perché il paesaggio è arido:

  • È più facile individuare il burro ws.
  • Le marmotte saranno più disperate per il cibo. La tua esca sarà più irresistibile che a giugno, quando c’è cibo in abbondanza. Esca la tua trappola con lattuga, piselli, ecc.

Come intrappolare le marmotte

Posiziona la trappola appena fuori dalla tana, a una distanza massima di 5-10 piedi da essa. L’installazione di tronchi guida su entrambi i lati del percorso tra la tana e la trappola aiuterà a incanalare la marmotta. Nascondi la trappola con vegetazione. Havahart consiglia di sporcare una nuova trappola per privarla del suo bagliore e del suo odore. Indossa guanti quando la prepari per eliminare l’odore umano.

Se intrappoli in estate, quando le marmotte possono permettiti di essere più esigente in fatto di esche, acquista un prodotto chiamato “richiamo di marmotta”. Cospargine gocce in un percorso dalla tana alla trappola, attirando il parassita. Applica ulteriori gocce di esca all’esca stessa.

Quando rilasci l’animale, fai attenzione: ora è agitato, le sue azioni non saranno prevedibili e i suoi denti aguzzi possono fornire un morso serio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *