Ecco ' come sapere quando ' è ora di vedere un medico per l’influenza

La maggior parte dei casi di influenza migliorerà con il riposo e il tempo, ma è importante essere consapevoli che le cose possono diventa anche molto serio.

La maggior parte delle persone che soffrono di un lieve caso di influenza starà bene dopo essere rimasta a letto per un po ‘, dice il dottor Watkins. Ma le persone con sintomi più gravi e coloro che sono a maggior rischio di complicanze (perché hanno l’asma o il diabete, ad esempio) dovrebbero consultare il proprio medico. Potrebbe essere loro prescritto un farmaco antivirale, come Tamiflu, che può ridurre i sintomi di uno o due giorni e aiutare a prevenire le complicazioni.

Tamiflu può anche aiutare con casi lievi di influenza e non lo fa Ti fa male chiamare il tuo medico e chiederlo, anche se sospetti che il tuo caso di influenza non sia eccessivamente grave. “Lo uso abbastanza liberamente”, dice il dottor Adalja. “Anche per i casi lievi, può ridurre i sintomi e prevenire complicazioni”. Il tuo medico potrebbe persino prescriverlo per telefono, facendoti risparmiare un viaggio nel loro ufficio e riducendo le probabilità che infetti gli altri, dice il dottor Adalja.

L’influenza generalmente causa febbre, brividi, dolori muscolari, tosse, congestione, naso che cola e affaticamento. Ma se scopri che i tuoi sintomi stanno peggiorando, stai soffrendo di mancanza di respiro o hai la febbre che non risponde ai farmaci da banco, è ora di andare al pronto soccorso, dice il dottor Adalja.

Sebbene storie come queste siano tragiche e terrificanti, “sono un importante promemoria per ascoltare il tuo corpo.

“Sentirai parlare dei casi gravi di influenza”, dice il dottor Adalja. “Ma non c’è niente di cui preoccuparsi.” Quello che dovresti fare è farti vaccinare contro l’influenza, se non l’hai già fatto.

Potresti aver sentito che il vaccino di quest’anno non è molto efficace nel prevenire i casi di H3N2, il ceppo predominante dell’influenza circolante , ma questo non significa che non possa aiutare affatto. “Il vaccino non è efficace al 100%, ma coloro che lo prendono e poi prendono l’influenza generalmente hanno una malattia meno grave di quelli che non sono stati vaccinati”, il dott. . Watkins dice.

Correlati:

  • Cos’è esattamente l ‘”influenza australiana” e quanto dovresti preoccuparti?
  • Sì , Le donne incinte dovrebbero comunque ricevere un vaccino antinfluenzale
  • 11 cose che tutti sbagliano riguardo all’influenza e al vaccino antinfluenzale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *