Dosaggio esclusivo del latte materno: perché farlo e come iniziare

Stai pensando di pompare esclusivamente il latte materno per il tuo bambino? Quando ho iniziato, non avevo idea di cosa stessi facendo e ho messo insieme le informazioni dalle ricerche su Internet. Ecco tutte le informazioni di cui hai bisogno in un unico posto: cos’è l’estrazione esclusiva, i pro e i contro dell’estrazione esclusiva rispetto all’allattamento e come estrarre esclusivamente il latte materno.

Questo post potrebbe contenere link di affiliazione, il che significa che se fai clic su un link e agisci, potrei fare una piccola commissione senza costi aggiuntivi per voi. Consiglio solo i prodotti che amo! Maggiori informazioni qui.

Che cos’è il pompaggio esclusivo?

L’estrazione esclusiva è l’allattamento al seno utilizzando un tiralatte e un biberon.

L’estrazione esclusiva delle mamme estrae il latte dal seno tutto il giorno da nutrire ai loro bambini tramite un biberon. Non allattano i loro bambini per una vera poppata, anche se possono confortare l’infermiera.

Gli esclusivi estrattori possono integrare con latte artificiale o nutrire i loro bambini con cibi solidi. “Esclusivo” non si riferisce al bambino che riceve solo latte materno, come fa nella frase “allattamento esclusivamente al seno”.

Il termine “estrazione esclusiva” significa che il bambino non è allattato ma viene allattato al seno latte e ha lo scopo di differenziare i tiratori esclusivi da (ad esempio) mamme che per lo più allattano ma tirano il latte al lavoro.

Perché pompa esclusivamente?

Le mamme pompano esclusivamente per molte ragioni diverse. Alcuni dei motivi più comuni per il pompaggio esclusivo includono:

  • Avere un bambino che si rifiuta di allattare
  • Difficoltà con l’aumento di peso / il bambino non trasferisce bene il latte durante l’allattamento
  • Motivi fisici (come palatoschisi)
  • Il bambino era in terapia intensiva neonatale dopo la nascita e poi ha avuto difficoltà a stabilire l’allattamento
  • Il bambino ha ottenuto i denti e mordere è diventato un problema
  • Desiderio di fornire al bambino latte materno ma avversione all’allattamento (alcuni volte a causa di abusi sessuali, a volte solo preferenze personali)

Pompaggio esclusivo contro allattamento (noto anche come pompaggio esclusivo contro allattamento al seno)

In primo luogo, l’estrazione esclusiva È l’allattamento al seno – semplicemente non lo è assistenza infermieristica. Quando tiri e dai da mangiare al tuo bambino il latte che hai pompato, lo stai alimentando dal seno, ma non direttamente. Tuttavia, quando le persone fanno questa domanda, spesso dicono “allattamento” quando intendono “allattamento”.

Quindi, va bene tirare e non allattare?

Sì. L’estrazione esclusiva è un’opzione perfettamente valida per nutrire il tuo bambino.

Tuttavia, ci sono vantaggi e svantaggi. Ecco i pro e i contro esclusivamente dell’estrazione e dell’allattamento.

Vantaggi esclusivi del pompaggio

  • Sai sempre quanto mangia il tuo bambino ( quindi no “sta prendendo abbastanza latte?” si preoccupa) – quando allatti, devi indovinare a meno che non pesi il tuo bambino prima e dopo la poppata.
  • sapere quanto latte produci e puoi vedere le tendenze nel tempo (soprattutto se monitori questi dati in un’app). In questo modo puoi agire più rapidamente se la tua scorta inizia a diminuire. Le mamme che allattano devono indovinare se la fornitura è un problema o il loro bambino è esigente per altri motivi.
  • Non devi preoccuparti che il tuo bambino morda, perché i tiralatte non hanno i denti!
  • Hai più controllo nel decidere quando svezzare, poiché i tiralatte tendono a non essere così attaccati alla relazione di allattamento.

Sfide esclusive di pompaggio

  • È un impegno impegnativo – escl L’estrazione normale richiede circa 120 minuti di estrazione al giorno, oltre al tempo che dedichi al biberon del latte materno. Con l’allattamento, la produzione di latte e le fasi di alimentazione sono ovviamente combinate.
  • Il pompaggio quando hai un bambino di cui occuparti può essere difficile.
  • Richiede molta energia e fatica per lavare tutte le bottiglie e le parti della pompa. Le mamme che allattano non hanno niente da lavare; le mamme che allattano con latte artificiale hanno solo biberon.

Come funziona il pompaggio esclusivo?

Se ti senti sopraffatto da come procedere esclusivamente con il pompaggio, ecco cosa ti serve per sapere.

Quanto spesso dovrei pompare? E per quanto tempo?

Dipende da quanti anni ha il tuo bambino.

Quando stai pompando esclusivamente, dovresti pompare per circa 120 minuti al giorno (questo è un minimo – puoi pompare di più se vuoi).

Tuttavia, se il tuo bambino è un neonato, ti consigliamo di pompare più spesso e per periodi di tempo più brevi rispetto a quando hai un bambino più grande. Leggi questo se hai un neonato (0-3 mesi) e questo se il tuo bambino è più grande. Ecco alcuni esempi di programmi di estrazione.

Dopo aver spremuto il latte, ecco le linee guida per conservarlo e utilizzarlo.

Di cosa ho bisogno per estrarre esclusivamente?

L’unica cosa di cui hai assolutamente bisogno è un tiralatte, preferibilmente doppio elettrico (e si spera coperto da assicurazione)! Ho scritto qui le mie opinioni su alcune delle diverse opzioni.

Ci sono anche molti prodotti per l’allattamento al seno che possono rendere le ore e le ore che trascorri a pompare molto, molto più facilmente. Il più importante è un reggiseno per pompare a mani libere.

Oltre a questo, alcuni grandi investimenti includono:

  • Set extra di parti della pompa
  • Coppette per il seno
  • Una copertura per l’allattamento (in modo da poter pompare fuori casa)
  • Un massaggiatore per l’allattamento (in caso di condotti ostruiti o per aiutare con le delusioni)

Non sto pompando abbastanza latte. Cosa dovrei fare?

Non temere! Ci sono molte cose che puoi fare per aumentare la tua scorta di latte. Ho scritto un lungo post su cosa puoi fare (cosa puoi mangiare, erbe che puoi prendere, ecc.) Per aumentare la tua scorta, uno su come ottenere il massimo dal latte da ogni sessione (compressioni, ecc.) E uno su come ottenere ulteriori delusioni.

Ad un livello elevato, alcune cose che puoi provare includono:

  • Erbe (come il fieno greco o il cardo benedetto)
  • Mangiare farina d’avena
  • Farmaci (come domperidone o Reglan)
  • Biscotti per l’allattamento
  • Pompaggio di energia

Se stai riscontrando cali di offerta quando hai il ciclo, ecco alcune cose che puoi fare per cercare di mitigare il problema.

Se devi integrare con la formula, ecco come farlo se pompano esclusivamente.

Ho dolore ai capezzoli o al seno. Cosa sta succedendo e come posso farlo smettere?

Avere dolore al seno come pumper esclusivo è la cosa peggiore dal momento che non puoi fare una pausa dal pompaggio: devi continuare a farlo ogni due ore a prescindere.

Se soffri di dolore al seno dovuto all’estrazione, la prima cosa che vorrei controllare è la misura della coppa del seno. Il pompaggio con coppe per il seno della misura sbagliata può danneggiare i capezzoli. Ecco un’ottima guida alle taglie di Medela che può aiutarti a determinare se le tue flange sono troppo piccole o troppo grandi.

Ecco alcuni suggerimenti su come trattare e prevenire una serie di problemi che possono verificarsi quando ” ri-allattamento:

  • Condotti del latte ostruiti
  • Mastite
  • Galactoceles
  • Mughetto
  • Vesciche del latte ( altrimenti noto come blebs)
  • Vasospasmi ai capezzoli
  • Capezzoli screpolati e sanguinanti
  • Dolore generale ai capezzoli

Questo è davvero difficile . Come posso semplificarmi la vita?

È difficile, ma ci sono così tante piccole cose che puoi fare per renderla più facile.

Alcune delle cose che puoi fare includono : vedere se il tuo bambino prenderà i biberon in cui pompi, allestire una “stazione di pompaggio” in modo che tutto ciò di cui hai bisogno sia in un unico posto e prendere confidenza con il pompaggio in movimento in modo da poter uscire di casa. (Parlando di uscire di casa, dovresti anche sapere come pompare e guidare, viaggiare con il latte materno e tirare e volare.)

Man mano che il tuo bambino cresce, una cosa che può rendere più facile l’estrazione esclusiva è interrompere le sessioni di estrazione. Ecco come farlo senza perdere la produzione di latte.

Voglio smettere di estrarre e svezzare dalla pompa.

Quando sei svezzata dalla pompa, tu vorrai abbandonare gradualmente le sessioni di pompaggio: prima scenderai a tre sessioni a circa otto ore di distanza, quindi a due sessioni di pompaggio a distanza di 12 ore. Quindi interrompi la sessione mattutina o notturna, a seconda di quale sia più anno a te e ridurre l’ultima sessione di pompaggio rimanente in base al tempo o al volume. Maggiori informazioni qui.

Ecco le informazioni sulla transizione dal latte materno al tuo bambino quando sarai svezzato.

Sono l’unica persona che conosco che sta esclusivamente pompando e mi sento solo.

Se ti senti solo, prova a leggere alcune storie di pompaggio esclusive da altri pompini esclusivi. Inoltre, unisciti alla newsletter e al nostro gruppo Facebook! Non sei solo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *