Come pulire una piscina verde con candeggina

Dai un’occhiata questa guida didattica passo passo che ti aiuterà a imparare come pulire una piscina verde con candeggina senza prodotti chimici costosi.

Avere l’acqua della piscina verde è un segno della presenza di alghe e batteri, che non è sicuro per i nuotatori. Puoi ottenere rapidamente una piscina priva di alghe, l’unica cosa che devi fare è scioccarla con candeggina al cloro per uso domestico. Ma assicurati di regolare prima il pH e il livello di alcalinità della piscina, in modo da garantire un’efficienza ottimale della candeggina. È uno degli agenti igienizzanti per piscine più comunemente usati per le sue proprietà disinfettanti.

Come pulire una piscina verde con candeggina?

Mantenere la pulizia di una piscina è un compito complicato, soprattutto quando è colpita dalle alghe verdi. Per semplificarti le cose, di seguito abbiamo raccolto una guida passo passo che ti aiuterà.

Passaggio 1. Primo bilanciamento delle sostanze chimiche

Prima di aggiungere sostanze chimiche a uccidere le alghe o altri agenti patogeni nocivi, è fondamentale controllare i livelli di pH e alcalinità, che dovrebbero essere compresi tra 7,2 – 7,8 e 80-120 ppm. Qualsiasi livello di pH superiore a 7,8 ne riduce l’efficacia. Puoi provare un kit di test in piscina per conoscere questi livelli. Se è inferiore al livello consigliato di almeno 7,2, aggiungi bicarbonato di sodio. Tuttavia, se il pH è superiore a 7,8, utilizzare acido secco o acido muriatico per abbassarlo. Per conoscere la quantità esatta di questi prodotti chimici, dai un’occhiata a questo pratico strumento che farà il lavoro per te.

Passaggio 2. Spazzola la piscina

Prima di “scioccare la piscina”, è necessario spazzare via le alghe presenti sulle pareti della piscina, sul pavimento, sul liner, sulle fughe delle piastrelle e sulle scale utilizzando una spazzola per la pulizia della piscina. Devi rimuovere anche il sedimento che si è sviluppato sul fondo della piscina. Questi compiti sono importanti perché aiuta la candeggina a funzionare in modo più efficace.

Passaggio 3. Prova la concentrazione di acido cianurico

Per ottenere una piscina pulita e brillante usando la candeggina, l’acido cianurico deve essere compreso tra 20-50 ppm. Acquista semplicemente un kit di strumenti e controlla i livelli di acido cianurico. Se è inferiore al minimo, aggiungi uno stabilizzatore per regolarlo. Leggi attentamente le istruzioni scritte sull’etichetta del prodotto stabilizzante.

Passaggio 4. Misurazione del volume della piscina

Per decidere la quantità di candeggina, è fondamentale conoscere il volume della piscina. Dai un’occhiata a questo pratico strumento che ti aiuterà. Il livello di cloro libero ideale è 1-3 ppm, ma per provocare shock alla piscina, è necessario aumentarlo a 5-10 ppm. Per questo, usa 5 litri di candeggina per uso domestico per 30.000 litri di acqua.

Passaggio 5. Shock the Pool

Urtate sempre la vostra piscina nel tardo pomeriggio o prima serata, poiché la candeggina si deteriora in presenza della luce solare. Aggiungilo nell’acqua camminando lungo il perimetro della piscina e non dimenticare di far circolare l’acqua per 4-5 ore, assicurandoti che la candeggina si mescoli adeguatamente. Dopo 24 ore, vedrai l’acqua torbida che dovrebbe essere scaricata immediatamente dalla piscina.

Note

  • Ricorda di pulire i filtri a cartuccia della piscina, i filtri a sabbia e il DE filtra correttamente durante il trattamento.
  • Prima di iniziare i passaggi precedenti, assicurati di indossare una maschera per il viso e guanti di buona qualità per evitare eventuali contrattempi.
  • Ricorda sempre di stare fuori dal piscina, finché il cloro non scende a livelli di sicurezza.
  • Aiuta i tuoi bambini, anziani e animali a stare lontano dalla piscina durante il trattamento.
  • È altamente consigliabile assumere un professionista della pulizia della piscina piuttosto che svolgere questo lavoro da solo.

Pulire una piscina verde non è un compito facile, ma dopo aver seguito i passaggi precedenti, lo farai facilmente senza problemi. Inoltre, tieni i ragni fuori dalla piscina con questi rapidi trucchi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *