Calcolatore dell’imposta sul reddito federale

L’imposta sul reddito federale

Credito fotografico: © iStock.com / Veni

L’imposta federale sul reddito delle persone fisiche amministrata dall’Internal Revenue Service (IRS ) è la più grande fonte di entrate per il governo federale degli Stati Uniti. Quasi tutti gli americani che lavorano sono tenuti a presentare una dichiarazione dei redditi all’IRS ogni anno. Inoltre, la maggior parte delle persone paga le tasse durante tutto l’anno sotto forma di imposte sui salari che vengono trattenute dagli stipendi.

Le imposte sul reddito negli Stati Uniti sono calcolate sulla base di aliquote che vanno dal 10% al 37 %. I contribuenti possono ridurre il loro carico fiscale e l’importo delle tasse dovute richiedendo detrazioni e crediti.

Un consulente finanziario può aiutarti a capire come le tasse si adattano ai tuoi obiettivi finanziari complessivi. I consulenti finanziari possono anche aiutarti con investimenti e piani finanziari, inclusi pensionamento, proprietà di abitazione, assicurazioni e altro, per assicurarti che ti stia preparando per il futuro.

Calcolo dell’aliquota dell’imposta sul reddito

The United Gli stati hanno un sistema di imposta sul reddito progressivo. Ciò significa che ci sono aliquote fiscali più elevate per livelli di reddito più elevati. Queste sono chiamate “aliquote fiscali marginali”, nel senso che non si applicano al reddito totale, ma solo al reddito all’interno di un intervallo specifico. Questi intervalli sono chiamati parentesi.

Il reddito che rientra in una specifica fascia è tassato all’aliquota di quella fascia. La tabella seguente mostra le forcelle fiscali per l’imposta federale sul reddito e riflette le aliquote per l’anno fiscale 2020, che sono le imposte dovute all’inizio del 2021.

Noterai che le parentesi variano a seconda se sei single, sposato o capofamiglia. Queste diverse categorie sono chiamate stati di archiviazione. Le persone sposate possono scegliere di depositare separatamente o congiuntamente. Sebbene spesso abbia senso depositare congiuntamente, la presentazione separata può essere la scelta migliore in determinate situazioni.

In base alle tariffe nella tabella sopra, un singolo filer con un reddito di $ 50.000 avrebbe un’imposta marginale massima tasso del 22%. Tuttavia, quel contribuente non pagherebbe quell’aliquota su tutti i $ 50.000. L’aliquota sui primi $ 9.875 di reddito imponibile sarebbe del 10%, quindi del 12% sui successivi $ 30.250, quindi del 22% sui $ 9.875 finali che rientrano nella terza fascia. Questo perché le aliquote fiscali marginali si applicano solo al reddito che rientra in quella specifica fascia. Sulla base di queste aliquote, questo ipotetico percettore di $ 50.000 deve $ 6.790, che corrisponde a un’aliquota fiscale effettiva di circa il 13,6%.

Calcolo del reddito imponibile utilizzando esenzioni e detrazioni

Ovviamente, calcolando quanto devi in tasse non è così semplice. Per i principianti, le aliquote fiscali federali si applicano solo al reddito imponibile. Questo è diverso dal tuo reddito totale, altrimenti noto come reddito lordo. Il reddito imponibile è sempre inferiore al reddito lordo poiché gli Stati Uniti consentono ai contribuenti di detrarre determinati redditi dal loro reddito lordo per determinare il reddito imponibile.

Per calcolare il reddito imponibile, devi iniziare apportando alcune rettifiche dal reddito lordo per arrivare a reddito lordo rettificato (AGI). Dopo aver calcolato il reddito lordo rettificato, puoi sottrarre qualsiasi detrazione per la quale ti qualifichi (sia dettagliata che standard) per arrivare al reddito imponibile.

Tieni presente che non ci sono più esenzioni personali a livello federale. Prima del 2018, i contribuenti potevano richiedere un’esenzione personale, che riduceva il reddito imponibile. Il nuovo piano fiscale firmato dal presidente Trump alla fine del 2017 ha eliminato l’esenzione personale, tuttavia.

Le detrazioni sono un po ‘più complicate. Molti contribuenti richiedono la detrazione standard, che varia a seconda dello stato del deposito, come mostrato nella tabella seguente.

Detrazioni standard (aggiornamento dicembre 2020)

Stato deposito Importo detrazione standard
Singolo $ 12.400
Sposato, deposito congiunto $ 24.800
Sposato, deposito separato $ 12.400
Capofamiglia $ 18.650

Alcuni contribuenti, tuttavia, possono scegliere di dettagliare le loro detrazioni. Ciò significa sottrarre determinate spese e spese ammissibili. Possibili detrazioni includono quelle per il pagamento degli interessi sui prestiti studenteschi, i contributi a un’IRA, le spese di trasloco e i contributi di assicurazione sanitaria per i lavoratori autonomi. Le detrazioni dettagliate più comuni includono anche:

  • Detrazione per tasse statali e locali pagate – Nota anche come detrazione SALT, consente ai contribuenti di detrarre fino a $ 10.000 di eventuali tasse statali e locali sulla proprietà più le imposte sul reddito statali e locali o le imposte sulle vendite.
  • Detrazione per interessi ipotecari pagati: interessi pagati sui mutui di un massimo di due case, limitati al primo milione di dollari di debito. Le case acquistate dopo il 15 dicembre 2017 hanno questo importo ridotto ai primi $ 750.000 del mutuo.
  • Detrazione per contributi di beneficenza
  • Detrazione per spese mediche che superano il 7,5% dell’AGI

Tieni presente che la maggior parte dei contribuenti non elenca in dettaglio le detrazioni. Se la detrazione standard è maggiore della somma delle detrazioni dettagliate (come accade per molti contribuenti), riceverai la detrazione standard.

Dopo aver sottratto le detrazioni dal tuo reddito lordo rettificato, devi il tuo reddito imponibile. Se il tuo reddito imponibile è zero, significa che non devi alcuna imposta sul reddito.

Come calcolare i crediti d’imposta federali

© iStock.com / Pgiam

A differenza degli aggiustamenti e delle detrazioni che si applicano al tuo reddito , i crediti d’imposta si applicano alla tua responsabilità fiscale, il che significa l’importo delle tasse che devi.

Ad esempio, se calcoli di avere una responsabilità fiscale di $ 1.000 in base al tuo reddito imponibile e alla tua fascia fiscale, e hai diritto a un credito d’imposta di $ 200, che ridurrebbe la tua responsabilità a $ 800. In altre parole, dovresti solo $ 800 al governo federale.

I crediti d’imposta vengono assegnati solo in determinate circostanze, tuttavia er. Alcuni crediti sono rimborsabili, il che significa che puoi riceverne il pagamento anche se non devi alcuna imposta sul reddito. Al contrario, i crediti d’imposta non rimborsabili possono ridurre la tua responsabilità non inferiore a zero. L’elenco seguente descrive i crediti di imposta sul reddito federali più comuni.

  • Il credito di imposta sul reddito guadagnato è un credito rimborsabile per i contribuenti con reddito inferiore a un certo livello. Il credito può arrivare fino a $ 6.660 all’anno per i contribuenti con tre o più figli o importi inferiori per i contribuenti con due, uno o nessun figlio.
  • Il Child and Dependent Care Credit è un credito non rimborsabile fino a $ 3.000 (per un figlio) o $ 6.000 (per due o più bambini) relativi alle spese per l’assistenza all’infanzia sostenute durante il lavoro o la ricerca di lavoro.
  • Il credito di adozione è un credito non rimborsabile pari a determinate spese relative all’adozione di un bambino.
  • L’American Opportunity Tax Credit è un credito parzialmente rimborsabile fino a $ 2.500 all’anno per le tasse di iscrizione, le tasse scolastiche, i materiali dei corsi e altre spese qualificate per i primi quattro anni di istruzione post-secondaria.

Esistono numerosi altri crediti, inclusi crediti per l’installazione di apparecchiature ad alta efficienza energetica, un credito per le tasse estere pagate e un credito per i pagamenti dell’assicurazione sanitaria in alcune situazioni.

Calcolo del rimborso delle tasse

Credito fotografico: © iStock.com / ShaneKato

Il rimborso delle tasse dipende dall’importo delle tasse pagate durante l’anno. Questo perché sono stati trattenuti dal tuo stipendio. Tuttavia, dipende anche dalla tua responsabilità fiscale e dal fatto che tu abbia ricevuto o meno crediti d’imposta rimborsabili.

Quando presenti la dichiarazione dei redditi, se l’importo delle tasse dovute (il tuo debito fiscale) è inferiore al importo trattenuto dalla tua busta paga nel corso dell’anno, riceverai il rimborso della differenza. Questo è il motivo più comune per cui le persone ricevono un rimborso fiscale.

Se non hai pagato tasse durante l’anno e non devi tasse, ma hai diritto a uno o più crediti d’imposta rimborsabili, riceverai anche un rimborso pari all’importo rimborsabile dei crediti.

Pagamento delle tasse

Se non ricevi un rimborso fiscale e invece devi dei soldi il giorno delle tasse, potrebbe esserci un modo per ridurre puntura. Per cominciare, dovresti comunque presentare le tue tasse in tempo. Altrimenti, dovrai anche pagare una commissione per la presentazione in ritardo.

Se non pensi di poterti permettere la fattura fiscale completa, dovresti pagare il più possibile e contattare l’IRS. L’agenzia potrebbe essere in grado di offrirti alcune opzioni di pagamento per aiutarti a saldare il conto. Ad esempio, l’IRS può offrire un’estensione a breve termine o ritardare temporaneamente la raccolta. Potresti anche avere la possibilità di pagare la fattura rimanente in più rate. Probabilmente pagherai comunque gli interessi sui saldi scaduti, ma in alcuni casi l’IRS potrebbe persino rinunciare a sanzioni o commissioni. Anche in questo caso, dovresti chiamare l’agenzia al numero sopra per discutere le tue opzioni.

Mentre paghi la fattura delle tasse, un’altra cosa da considerare è l’utilizzo di un servizio di dichiarazione dei redditi che ti consente di pagare le tasse con carta di credito . In questo modo puoi almeno ottenere preziosi punti e premi con carta di credito quando paghi il conto. L’IRS ha autorizzato tre processori di pagamento a riscuotere i pagamenti delle imposte con carta di credito: PayUSAtax, Pay1040 e OfficialPayments.Tuttavia, è importante tenere presente che tutti e tre i processori addebitano commissioni di quasi il 2% del pagamento per le transazioni con carta di credito. Tuttavia, controlla bene che i premi guadagnati valgano quel costo aggiuntivo.

Il modo più economico per pagare una fattura fiscale è comunque tramite un assegno o tramite IRS Direct Pay, che ti consente di pagare la bolletta direttamente da un conto di risparmio o conto corrente. Tutti i principali servizi di dichiarazione dei redditi ti forniranno le istruzioni per entrambe queste opzioni di pagamento.

Imposte sul reddito statali e locali

Molti stati, così come alcune città e contee, hanno le proprie tasse sul reddito. Questi vengono raccolti in aggiunta all’imposta sul reddito federale. Gli stati che hanno un’imposta sul reddito statale richiedono la presentazione di una dichiarazione dei redditi statale separata, poiché hanno le proprie regole. Se sei curioso di conoscere il sistema fiscale e le regole di un determinato stato, visita una delle nostre pagine sulle tasse statali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *