Allergie e dieta di eliminazione


Dieta di eliminazione

Conoscere è metà della battaglia e scoprire la causa delle tue allergie a volte può essere davvero una battaglia epica! Visitare il tuo amichevole allergologo locale è un ottimo punto di partenza: lui o lei può eseguire una serie di test per farti andare nella giusta direzione per scoprire la causa del tuo disagio. C’è anche un modo per assumere il controllo del processo e partecipare direttamente alla propria diagnosi: entrare nella dieta di eliminazione!

Nozioni di base sulla dieta di eliminazione

L’idea di base della dieta di eliminazione è quella di rimuovere molti gruppi di alimenti dalla dieta tutti in una volta, quindi reintrodurli lentamente uno alla volta. In questo modo, sarà molto più chiaro quale cibo o alimenti stanno causando una reazione. Immagina di fare un esperimento scientifico in cui sei sia lo scienziato che il soggetto del test.

La dieta di eliminazione aiuta con più delle semplici allergie alimentari

Anche se stiamo parlando cibo, la dieta di eliminazione non è solo per le allergie alimentari. Ricordi il nostro recente blog sulla medicina funzionale e la salute intestinale? Quanto bene sta il tuo intestino può determinare molto su quanto bene sta il resto di te, e la causa principale di molte allergie, asma e altri sintomi può effettivamente essere nell’intestino. Ha senso, quindi, che ciò che mangi possa avere un enorme impatto complessivo sulla tua salute fisica e mentale.

Inizio del tuo viaggio

Consulta sempre un medico prima di iniziare qualsiasi tipo di dieta. Rivolgiti al tuo allergologo, naturalmente, ma considera anche di incontrare un dietologo per assicurarti di ricevere una corretta alimentazione durante questo processo. In generale, meglio vuoi che funzioni, più alimenti dovresti eliminare all’inizio. Una dieta di eliminazione molto completa inizierà eliminando glutine, latticini, soia, uova, mais, maiale, manzo, pollo, noci, agrumi, fagioli / lenticchie, caffè e verdure di belladonna (pomodori, patate, peperoni, ecc.). Prima di farti prendere dal panico, ricorda che questo ti lascia ancora un sacco di scelte gustose: la maggior parte dei tipi di frutta e verdura, carni come tacchino, agnello e pesce e riso.

Il passo successivo: reintrodurre i gruppi alimentari

Dopo circa 2-3 settimane di assenza dai gruppi di alimenti selezionati, inizia a reinserirli lentamente nella tua dieta. (Uno alla volta, ricordi?) Scegli un gruppo di alimenti, mangialo per un giorno, quindi osserva attentamente te stesso nei prossimi giorni per vedere se stai avendo delle reazioni. In caso contrario, puoi tranquillamente aggiungere quel gruppo di alimenti alla tua dieta mentre vai avanti e provi un altro gruppo di alimenti. Se noti una reazione, prendine nota (prendere nota attentamente è la chiave per qualsiasi scienziato!) E (ovviamente) smetti di mangiare cibi di quel gruppo.

Ad esempio, mangia alcune porzioni di maiale in un giorno, quindi smetti di mangiarlo di nuovo per uno o due giorni successivi e tieni d’occhio i sintomi. Se non hai reazioni evidenti, aggiungi definitivamente il maiale alla tua dieta e passa al cibo successivo da provare.

Quando hai finito di reintrodurre tutti i gruppi di alimenti, dovresti avere un elenco di alimenti a cui hai reagito e quali sono state le reazioni. Ora porta i tuoi dati al tuo allergologo per discutere i risultati e elaborare un piano di trattamento completo. E non dimenticare di darti una pacca sulla spalla! Ne è valsa la pena!

Capiamo: la dieta di eliminazione è un grande cambiamento!

Sì, una dieta di eliminazione completa può essere estremamente utile per individuare allergie e altri sintomi e consente di prendere un po ‘di controllo sul trattamento nel mondo spesso opprimente dell’asma e delle allergie. Ma anche le diete di eliminazione possono essere molto difficili. Sono restrittivi per natura e richiedono molta pianificazione (revisione della dispensa, preparazione del cibo, annotazioni, ecc.) E funzionano solo se sei in grado di rispettarli. Quindi, se sei nel mezzo degli esami finali, sei schiacciato al lavoro o hai un bambino che sta attraversando i terribili due, una dieta restrittiva potrebbe sembrare impossibile in questo momento. E va bene così! Se non sei in un punto della tua vita in cui questo sembra fattibile, non picchiarti. Ricorda che anche piccoli cambiamenti nella tua salute possono avere enormi benefici.

Piccoli passi

Se la dieta di eliminazione completa è un passo troppo grande per te in questo momento, ci sono ancora altri cambiamenti super sani che puoi fare nella tua vita. Un ottimo inizio è l’aggiunta di un integratore di qualità verificato come JuicePlus + nella tua dieta. JuicePlus + è una potente linea di integratori scientificamente supportata che aiuta a compensare i nutrienti che non puoi sempre ottenere dalla sola dieta. La nutrizione gioca un ruolo chiave nella nostra salute fisica e mentale e JuicePlus + aiuta il tuo corpo a ottenere ciò di cui ha bisogno.

Conclusione

Sia che tu scelga la revisione totale del tuo mangiare con la dieta a eliminazione o desideri aumentare la tua alimentazione senza troppi problemi con JuicePlus +, cambia in meglio quando viene per la tua salute sono sempre una buona cosa! E se hai domande, non esitare a contattarci. Siamo sempre felici di sentirti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *