Addestramento alla toilette: quando e come farlo

Addestramento alla toilette: segni che i bambini sono pronti

Potresti vedere segni che tuo figlio è pronto per l’addestramento alla toilette da circa due anni in poi. Alcuni bambini mostrano segni già a 18 mesi e alcuni potrebbero avere più di due anni.

Potrebbe essere il momento di addestrare il bagno se tuo figlio:

  • sta camminando e può stare seduto per brevi periodi di tempo
  • sta diventando generalmente più indipendente, incluso dire “no” più spesso
  • si sta interessando a guardare gli altri andare in bagno
  • ha i pannolini asciutti per un massimo di due ore
  • ti dice con parole o gesti quando fanno la cacca o la pipì nel pannolino
  • inizia a non amare indossare un pannolino, forse cercando di tirare si spegne quando è bagnato o sporco
  • ha movimenti intestinali regolari, morbidi e formati
  • può tirare su e giù i pantaloni
  • può seguire semplici istruzioni come “Dai la palla a papà “.

Non tutti questi segni devono essere presenti quando tuo figlio è pronto. Una tendenza generale ti farà sapere che è ora di iniziare.

Attrezzatura per l’addestramento alla toilette

Vasino o WC
I bambini possono iniziare l’addestramento alla toilette usando il vasino o la toilette. A tuo figlio potrebbe piacere uno meglio dell’altro. Oppure puoi incoraggiare tuo figlio a usarli entrambi.

Un vasino è facile da spostare e alcuni bambini lo trovano meno spaventoso di un water.

D’altra parte, il water è dove tutti gli altri fanno pipì e cacca.

Se tuo figlio userà il bagno, avrai anche bisogno di:

  • un gradino o uno sgabello – tuo figlio può usare questo per entrare in bagno e appoggiare i piedi mentre si è seduti
  • un sedile più piccolo che si adatta saldamente al sedile del water grande.

Pantaloni da allenamento e pull-up
È più probabile che tuo figlio capisca di andare in bagno se non indossa più il pannolino. Quindi potrebbe essere il momento di prendere dei pantaloni da allenamento e / o dei pull-up:

  • I pantaloni da allenamento sono biancheria intima assorbente per l’addestramento alla toilette. Sono meno assorbenti dei pannolini, ma possono trattenere pasticci più grandi come la cacca accidentale. Una volta che tuo figlio indossa i pantaloni da allenamento, vesti il tuo bambino con abiti facili da togliere rapidamente.
  • I pull-up potrebbero aiutare tuo figlio ad abituarsi a indossare biancheria intima. Sono più assorbenti dei pantaloni da allenamento di stoffa e possono essere utili se esci.

Mutande
Potresti lasciare che tuo figlio scelga delle mutande. Questo può essere un passaggio entusiasmante.

Togliersi i pannolini è una grande mossa per tuo figlio. Se lo festeggi, la transizione sarà più facile.

Prepara tuo figlio per l’addestramento alla toilette

Ben prima di iniziare l’addestramento al bagno, puoi preparare tuo figlio per questo grande passo. Ecco alcune idee:

  • Inizia a insegnare a tuo figlio alcune parole per andare in bagno, ad esempio “pipì”, “cacca” e “devo andare”.
  • Quando cambi il pannolino di tuo figlio, metti i pannolini bagnati e sporchi nel vasino: questo può aiutare tuo figlio a capire a cosa serve il vasino.
  • Lascia che tuo figlio guardi te o altri familiari fidati mentre usi il gabinetto e parla di quello che stai facendo.
  • Una o due volte al giorno, inizia a mettere i pantaloni da allenamento a tuo figlio: questo aiuta tuo figlio a capire la sensazione di umidità.
  • Assicurati tuo figlio sta mangiando molte fibre e beve molta acqua, così il tuo bambino non viene stitico. La stitichezza può rendere più difficile l’addestramento al bagno.

Iniziare con l’addestramento al bagno

È meglio iniziare l’addestramento al bagno quando non ci sono grandi cambiamenti in arrivo nella tua famiglia vita. I cambiamenti potrebbero includere andare in vacanza, iniziare l’asilo nido, avere un neonato o cambiare casa.

Ed è una buona idea iniziare l’addestramento all’uso del bagno in un giorno in cui non hai intenzione di uscire di casa.

Quando portare tuo figlio in bagno

  • Cerca di rendere il bagno parte della normale routine quotidiana di tuo figlio. Ad esempio, incoraggia tuo figlio a usare il vasino o il bagno al mattino e prima o dopo spuntini e pasti.
  • Incoraggia tuo figlio ad andare in bagno quando mostra segni come dimenarsi, passare il vento, tacere o allontanarsi da te. Ma non costringere tuo figlio ad andare.
  • Chiedi a tuo figlio di andare in bagno quando cambia attività. Ad esempio, potresti ricordare a tuo figlio di andare in bagno prima che si sieda per pranzo.
  • Se tuo figlio non fa pipì o cacca dopo 3-5 minuti di seduta sul vasino o sul water , lascia che tuo figlio scenda dal bagno. È meglio non far sedere tuo figlio sul water troppo a lungo, perché ti sembrerà una punizione.

Come incoraggiare tuo figlio

  • Loda tuo figlio per aver provato. Potresti dire: “Ben fatto per esserti seduto sul vasino”. Riduci gradualmente gli elogi man mano che tuo figlio padroneggia ogni parte del processo.
  • Se tuo figlio perde il bagno, cerca di non sentirti frustrato. Basta pulire senza commenti o storie.

Come vestire tuo figlio

  • Inizia a usare sempre mutande o pantaloni da allenamento. Usa i pannolini solo di notte e durante il sonno diurno.
  • Vesti i bambini con abiti facili da togliere, ad esempio pantaloni con elastico in vita. Quando fa caldo, potresti lasciare tuo figlio in mutande quando sei a casa.

Come mantenere il tuo bambino pulito e igienico

  • Pulisci il bambino in basso fino a quando tuo figlio impara come. Ricorda di pulire dalla parte anteriore a quella posteriore, in particolare con le ragazze.
  • Insegna a tuo figlio a scuotere il pene dopo una pipì per sbarazzarsi di eventuali gocce. All’inizio dell’addestramento al gabinetto potresti far galleggiare una pallina da ping pong nella toilette per fargli mirare. Oppure potrebbe preferire sedersi per fare una pipì. Questo può essere meno complicato.
  • Insegna a tuo figlio a lavarsi le mani dopo aver usato il bagno.

I bambini imparano a usare il bagno al loro ritmo. Potrebbero volerci giorni, settimane o mesi. E potrebbe volerci più tempo per le feci che per le erbacce. Tuo figlio ci arriverà prima o poi, quindi mantieni un atteggiamento positivo sui risultati di tuo figlio. Troppa tensione o stress possono turbare tutti e tuo figlio potrebbe evitare di andare in bagno.

In giro mentre si allena in bagno

È più facile restare a casa per alcuni giorni quando tu inizia l’addestramento alla toilette, ma probabilmente dovrai uscire prima o poi.

Ovunque tu vada, è una buona idea controllare dove si trova il bagno più vicino. È anche utile avere un cambio di ricambio di mutande e vestiti per tuo figlio quando sei fuori. Potresti anche aver bisogno di una borsa impermeabile o di plastica per i vestiti bagnati o sporchi.

Se tuo figlio va a un servizio di assistenza all’infanzia oa casa di amici o parenti senza di te, fai sapere alla gente che lo è addestramento alla toilette. Il tuo bambino avrà probabilmente bisogno dell’aiuto di un adulto per usare il water o il vasino.

Contrattempi e incidenti durante l’addestramento alla toilette

Incidenti e contrattempi fanno parte dell’addestramento al bagno.

I bambini potrebbero arrabbiarsi a causa di un incidente o di una battuta d’arresto. Se ciò accade, rassicura tuo figlio che non ha importanza e che non c’è motivo di preoccuparsi.

Ecco alcune idee per evitare incidenti:

  • Presta attenzione a tuo figlio se dicono di aver bisogno del bagno subito. Potrebbero avere ragione!
  • Se sei sicuro che tuo figlio non fa la cacca o la pipì da un po ‘, ricordagli che potrebbe aver bisogno di andare. Tuo figlio potrebbe essere troppo occupato a svolgere un’attività per andare in bagno.
  • Controlla se tuo figlio vuole andare in bagno durante un lungo tempo di gioco o prima di un’uscita. Se tuo figlio non vuole andare, va bene.
  • Cerca di assicurarti che il vasino o il water siano sempre facili da raggiungere e usare.
  • Chiedi a tuo figlio di fare pipì prima di andare a letto.

Potrebbe essere utile sapere che la bagnatura diurna non è considerata un problema fino a quando non si verifica regolarmente nei bambini di età superiore ai cinque anni. Se sei preoccupato per il modo in cui tuo figlio si sta adattando all’addestramento all’uso del bagno, consulta il tuo medico di famiglia o il bambino e l’infermiere di famiglia.

Rimanere all’asciutto durante la notte

Possono ospitare bambini addestrati alla toilette mesi o addirittura anni per asciugarsi di notte.

Il segno principale che il tuo bambino si sta asciugando durante la notte è un pannolino asciutto come prima cosa al mattino. Quando noti che sta iniziando a succedere, puoi provare a fermare i pannolini di notte.

L’enuresi è comune, anche nei bambini in età scolare. Se tuo figlio bagna il letto, ci sono cose che puoi fare quando tu e tuo figlio siete pronti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *