5 passaggi chiave nel processo di sottoscrizione di mutui

Hero Images / Getty Images

Se sei come la maggior parte delle persone che comprano una casa, accendi un mutuo per finanziare l’acquisto. Il processo utilizzato dagli istituti di credito per valutare la tua affidabilità creditizia è chiamato sottoscrizione.

Che cos’è la sottoscrizione di mutui?

La sottoscrizione è il processo del prestatore di mutui per valutare il rischio di prestare denaro a te. La banca, l’unione di credito o l’istituto di credito ipotecario deve determinare se sei in grado di rimborsare il mutuo per la casa prima di decidere se approvare la tua domanda.

Un agente di prestito o un mediatore di ipoteca raccoglie i molti documenti necessari per la tua domanda . Un sottoscrittore verifica quindi la tua identificazione, controlla la tua storia creditizia e valuta la tua situazione finanziaria, inclusi reddito, riserve di liquidità, investimenti azionari, attività finanziarie e altri fattori di rischio.

Ulteriori informazioni

Molte banche seguono da vicino le linee guida per la sottoscrizione di Fannie Mae e Freddie Mac, le imprese sponsorizzate dal governo che mantengono il mercato dei mutui negli Stati Uniti senza intoppi.

Sottoscrizione automatizzata e sottoscrizione manuale

Un sottoscrittore di mutui può valutare manualmente la tua richiesta di prestito o eseguirla tramite un programma software, noto come sottoscrizione automatizzata, per determinare se approvarti per un prestito.

La sottoscrizione automatica viene solitamente completata più velocemente della sottoscrizione manuale, ma poiché un computer sta effettuando la valutazione, presenta alcune limitazioni che potrebbero non lo rendono ideale per i mutuatari con circostanze uniche, come un reddito incoerente. In questi casi, può essere più facile qualificare un mutuatario attraverso la sottoscrizione manuale anziché un sistema automatizzato.

A volte, anche i prestatori utilizzano una combinazione di sottoscrizione automatica e manuale per valutare il rischio.

Che cosa fa un sottoscrittore di mutui?

Il compito di un sottoscrittore di mutui è valutare il rischio di insolvenza, ovvero il rischio complessivo di non rimborsare il mutuo. A tal fine, il sottoscrittore valuta i fattori che aiutano il prestatore a comprendere la tua situazione finanziaria, tra cui:

  • Il tuo punteggio di credito
  • Il tuo rapporto di credito
  • Il proprietà che intendi acquistare

Il sottoscrittore documenta le proprie valutazioni e valuta i vari elementi della tua richiesta di prestito nel suo complesso quando decide se ritiene che il livello di rischio sia accettabile.

Ulteriori informazioni

Ecco un esempio tratto dalle linee guida di sottoscrizione di Fannie Mae. Supponiamo che un determinato prestatore richieda in genere quanto segue per approvare un mutuo:

  • Rapporto massimo prestito / valore (LTV) del 95 percento
  • Punteggio di credito di 680 o superiore
  • Rapporto massimo debito / reddito (DTI) del 36 percento

Ma se un richiedente non è all’altezza in un’area, il prestito potrebbe comunque essere approvato in base alla forza di alcuni fattori, tra cui:

  • Rapporto LTV
  • Punteggio di credito
  • Se occuperai la proprietà
  • Piano di ammortamento
  • Tipo di proprietà e quante unità ha
  • Rapporto DTI
  • Riserve finanziarie

Quindi, se avessi un peggio DTI – diciamo il 40 percento – potresti ottenere l’approvazione per un mutuo purché avessi un punteggio di credito migliore. Oppure, se il tuo rapporto LTV fosse migliore del 75%, potresti essere in grado di ottenere l’approvazione del mutuo anche con un punteggio di credito inferiore, a partire da 620.

Quanto tempo richiede la sottoscrizione del mutuo?

Il processo di sottoscrizione del mutuo può richiedere da pochi giorni a poche settimane, a seconda che il sottoscrittore abbia bisogno di ulteriori informazioni dal mutuatario, qual è la domanda del prestatore e quanto siano snelle le pratiche del prestatore.

Tieni presente, tuttavia, che la sottoscrizione è solo una parte del processo complessivo di prestito. Puoi aspettarti di chiudere completamente un prestito in 40-50 giorni.

Domanda di mutuo: cosa aspettarti

Quando presenti una richiesta di mutuo a un prestatore, è necessario includere un’ampia documentazione finanziaria, come moduli W-2, buste paga, estratti conto e dichiarazioni dei redditi. Al momento della sottoscrizione della domanda, il prestatore potrebbe tornare da te con domande su questi documenti o richieste di informazioni aggiuntive. Rispondere rapidamente a queste richieste contribuirà ad accelerare il processo di sottoscrizione del mutuo.

Ecco una panoramica dei passaggi per ottenere un mutuo:

Ottieni la prequalificazione

Sì il primo passo – anche prima di iniziare a cercare casa – dovrebbe essere quello di essere prequalificati per un prestito. Un prestatore esaminerà le tue informazioni finanziarie di base, come il tuo reddito e i tuoi debiti, ed eseguirà un controllo del credito. Essere prequalificati ti aiuterà a determinare quale tipo di mutuo si adatta al tuo budget.

Controlla il tuo punteggio di credito gratuitamente con Bankrate prima di essere prequalificato.

Verifica del reddito

Preparati a verificare il tuo reddito e fornisci altra documentazione finanziaria come dichiarazioni dei redditi e estratti conto bancari. Il tuo prestatore confermerà le tue informazioni e, se sei ritenuto qualificato, emetterà una lettera di pre-approvazione in cui affermerà che è disposto a prestarti un determinato importo in base alle informazioni fornite. Una lettera di pre-approvazione mostra al venditore che sei un acquirente serio e che puoi sostenere un’offerta di acquisto con un finanziamento.

Utilizza il calcolatore di mutui di Bankrate per capire quanto ti serve.

Valutazione

Una volta che hai trovato una casa che ti piace che si adatta al tuo budget e hai fatto un’offerta su di essa, un prestatore effettuerà una valutazione della proprietà. Questo serve per valutare se l’importo che hai offerto di pagare è appropriato in base alle condizioni della casa e a case comparabili nel quartiere. Il costo della valutazione varierà da poche centinaia di dollari a oltre mille, a seconda della complessità e delle dimensioni della casa.

Ricerca del titolo e assicurazione del titolo

Un prestatore non lo fa. Non voglio prestare denaro per una casa che ha rivendicazioni legali su di essa. Ecco perché una società di proprietà esegue una ricerca per titolo per assicurarsi che la proprietà possa essere trasferita.

La società di proprietà effettuerà ricerche sulla storia della proprietà, alla ricerca di mutui, crediti, privilegi, diritti di servitù, ordinanze di zonizzazione, in attesa di azioni legali, tasse non pagate e clausole restrittive. L’assicuratore del titolo emette quindi una polizza assicurativa che garantisce l’accuratezza della sua ricerca. In alcuni casi, vengono emesse due polizze: una per proteggere il creditore e una per proteggere il proprietario dell’immobile.

La decisione di sottoscrizione: approvata, negata, sospesa o approvata a condizioni

Una volta che il sottoscrittore ha esaminato attentamente la tua domanda, il miglior risultato è che sei approvato per un mutuo. Questo ti dà la possibilità di procedere alla chiusura della proprietà.

Tuttavia, potresti ricevere una di queste decisioni:

  • Negata: se la tua richiesta di mutuo viene respinta , dovrai capire il motivo specifico del rifiuto per determinare i tuoi prossimi passi.Se il creditore pensa che tu abbia troppi debiti, potresti essere in grado di abbassare il tuo rapporto DTI pagando i saldi della carta di credito. Forse il tuo punteggio di credito non ha funzionato. Ricontrolla il tuo rapporto di credito per errori e prendi provvedimenti per migliorare il tuo punteggio di credito. Forse potresti presentare nuovamente domanda tra pochi mesi, richiedere un importo di prestito inferiore o provare a raccogliere un acconto più grande.
  • Sospeso: questo potrebbe significare che nel tuo file manca della documentazione, quindi il sottoscrittore non può valutalo. La tua domanda potrebbe essere sospesa se, ad esempio, il sottoscrittore non potesse verificare la tua occupazione o il tuo reddito. L’istituto di credito dovrebbe comunicarti se puoi riattivare la tua domanda fornendo ulteriori informazioni.
  • Approvato con condizioni: le approvazioni di mutui possono essere accompagnate da condizioni quali: buste paga aggiuntive, moduli fiscali, prova di assicurazione assicurazione, copie di certificati di matrimonio o decreti di divorzio o copie di licenze commerciali.

Una volta cancellate le condizioni e ottenuto l’approvazione del mutuo, l’acquisto della casa è quasi completo. Il passaggio finale è il giorno di chiusura, ovvero quando il creditore finanzia il prestito e paga la parte venditrice in cambio del titolo di proprietà. Questo è il momento in cui firmerai i documenti finali, pagherai le spese di chiusura dovute e riceverai le chiavi della tua nuova casa.

Suggerimenti per un processo di sottoscrizione del mutuo senza problemi

Il migliore Un modo per mantenere il processo di sottoscrizione del mutuo in pista consiste nell’organizzare tutti i documenti finanziari prima di richiedere un prestito. Se devi richiedere documenti da un titolare di conto specifico, ad esempio, fallo il prima possibile.

Può essere intelligente mettere insieme un file che includa quanto segue:

  • Informazioni sull’occupazione degli ultimi due anni (se sei un lavoratore autonomo, questo include documenti aziendali e dichiarazioni dei redditi)
    W-2 degli ultimi due anni
  • Buste paga da almeno 30-60 giorni prima della richiesta
  • Informazioni sul conto, inclusi conti correnti, di risparmio o del mercato monetario, CD e pensione
  • Informazioni aggiuntive sul reddito, come alimenti o sostegno ai figli, rendite , bonus o commissioni, dividendi, straordinari, pensione o previdenza sociale

Inoltre, se prevedi di utilizzare fondi donati per un acconto, è importante che tali fondi siano in tuo possesso ( in altre parole, in un account a tuo nome) ben prima di candidarti. Avrai anche bisogno di una lettera regalo per verificare che il denaro sia effettivamente un regalo. Fare entrambe le cose può aiutarti a evitare inutili battute d’arresto nella sottoscrizione.

Per iniziare

Se stai cercando di ottenere un mutuo e avere tutti i tuoi documenti in ordine, sei pronto per iniziare a confrontare le offerte di prestito.Idealmente, ti consigliamo di trovare il prestito con il tasso di interesse e le commissioni più bassi e le condizioni più favorevoli.

Mentre guardi intorno, considera quale tipo di prestito si adatta alla tua situazione: alcuni mutui sono migliori per mutuatari a basso reddito, ad esempio, o con un credito più scarso, oltre a quanto tempo prevedi di rimanere a casa e a cosa puoi ragionevolmente permetterti.

Ulteriori informazioni:

  • Come ottenere il miglior tasso ipotecario
  • Approvato o prequalificato per un mutuo
  • Quando acquisti una casa o rifinanzia, controlla la stagionatura

Ulteriori informazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *